Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:790 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1449 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:977 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1676 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2431 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1944 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1934 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1885 Crotone

Rossano - Assistenti fisici, basta speculazioni

Assistenti fisici, basta speculazioni sui diversamente abili. Il servizio di assistenza nelle scuole va garantito a quanti ne hanno realmente bisogno. La gara di affidamento è legittima. La cooperativa appaltatrice sta espletando il servizio in maniera corretta. Turnazione e cassa integrazione non dipendono dal Comune. ANTONIOTTI: i sindacati abbassino i toni e smettano di fomentare gli animi, creando un clima di malcontento che non porta benefici a nessuno. Ribadita massima disponibilità al dialogo con le famiglie. Nessun confronto, invece, con chi persegue il solo obiettivo di screditare l’Amministrazione Comunale.

È quanto emerso dalla riunione tenutasi ieri pomeriggio (3 novembre), presso la Delegazione municipale dello Scalo, convocata dal sindaco Giuseppe ANTONIOTTI, e alla quale hanno partecipato le famiglie dei ragazzi disabili, l’Associazione OLTRE LE BARRIERE, l’assessore ai servizi sociali Vincenzo GRISPINO e il legale rappresentante della Coop appaltatrice del servizio di assistenza, LA MAGNOLIA, Teresa RENZO.

 

Pochi giorni fa – ha dichiarato il Sindaco – abbiamo purtroppo dovuto leggere, sulla stampa, dichiarazioni mortificanti attribuite ad alcuni rappresentanti sindacali che, di fatto, stanno soltanto cercando di gettare discredito sull’Esecutivo. Così come avvenuto nell’incontro tenutosi in Prefettura, allorquando vennero addirittura utilizzate espressioni minacciose nei confronti dell’assessore GRISPINO. Sia chiaro – ha scandito ANTONIOTTI – non abbiamo più intenzione di confrontarci con chi intende fomentare gli animi, con attacchi gratuiti, creando un clima generale di ostilità, cavalcando, in maniera subdola, il disagio altrui. Il servizio di assistenza ai diversabili nelle scuole è stato istituito nel 1999, dall’allora Amministrazione CAPUTO. Ne conosciamo, pertanto, abbastanza bene l’utilità e la necessità. Ed è proprio per queste ragioni, storiche – ha continuato il Sindaco – che intendiamo garantirlo e difenderlo senza speculazioni clientelari (le stesse, per intenderci, che si sono invece registrate nel recente passato), nel massimo rispetto di tutti. La gara di appalto, espletata nel 2009 prevedeva un impegno di spesa pari a 255mila Euro. Non è chiaro – ha continuato – il perché, dalla passata gestione amministrativa, ne siano stati previsti invece 375 mila, con una disparità economica priva di copertura finanziaria. Per quel che ci riguarda, ci atterremo a quanto previsto dal bando di gara. Non possiamo fare altrimenti. Certamente, cercheremo di reperire fondi extra bilancio. Tra questi, ad esempio, i 60mila Euro vantati rispetto alla Provincia di Cosenza e che vogliamo recuperare, a tutti i costi, per reinvestirli proprio su questo servizio. Questi i fatti. Questi i nostri impegni. Questa la nostra responsabilità anche rispetto a questa questione. Il resto sono chiacchiere ed offese, alle quali non risponderemo oltre. Ancora oggi, del resto, si fa riferimento a presunte illegalità che caratterizzerebbero la gara di appalto. Ciò a non risulta – ha precisato il Primo Cittadino. E, se fosse così, perché – ha detto ANTONIOTTI – la questione verrebbe affrontata solo ora? Se qualcuno è sicuro di quanto afferma, denunci la vicenda agli organi competenti. Turni e rotazioni della cassa integrazione – ha concluso il Primo Cittadino – non rientrano nelle competenze dell’Esecutivo. Che, al contrario, deve e vuole garantire esclusivamente che il servizio venga espletato correttamente.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI