Ciclo di seminari sui “Laboratori Urbani” promosso dal Dipartimento Urbanistica

Si è tenuto a Cosenza, alla “Casa delle Culture”, il secondo di un ciclo di Seminari promosso dal Dipartimento regionale Urbanistica, con la collaborazione dei cinque Comuni capoluogo di provincia.

Gli incontri – riferisce una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale – sono strutturati in forma di veri e propri Laboratori Urbani, e finalizzati al consolidamento di un rapporto diretto che il  Dipartimento Urbanistica regionale intende istituire con tutti gli enti locali calabresi impegnati nelle attività di redazione dei nuovi strumenti di governo del territorio (PSC e PSA), che prenderanno il posto dei vecchi Piani Regolatori Generali. Come è noto infatti, tutti i Comuni della Calabria dovranno portare a termine la redazione dei Piani urbanistici entro il prossimo mese di giugno ed è per tale motivo che l’Assessore regionale  Pietro Aiello ed il  Dirigente Generale del Dipartimento Saverio Putortì hanno ritenuto di rafforzare, mediante l’avvio di azioni di ascolto, monitoraggio e  accompagnamento, l’attenzione della Regione verso i problemi e le criticità che le Amministrazioni locali stanno vivendo.

Pur essendo già attiva, presso il Dipartimento di Catanzaro, un’unità operativa  dedicata agli incontri con i tecnici e gli amministratori locali, si è ritenuto opportuno dare luogo ad incontri su scala provinciale al fine di facilitare ulteriormente il dialogo interistituzionale, consentire lo scambio informativo e formativo tra le diverse metodologie pianificatorie adottate dagli Enti e verificare il livello di comprensione e di conoscenza maturato sulla legislazione urbanistica regionale.

Al Laboratorio Urbano hanno partecipato moltissimi Comuni della provincia di Cosenza, alcuni dei quali hanno avuto modo di illustrare specifiche attività di studio e conoscitive inserite nella attività pianificatoria in corso. I lavori seminariali, moderati dall’architetto Barresi, dirigente del settore urbanistica di Cosenza, sono stati aperti dall’Assessore all’urbanistica del comune bruzio Domenico Genise il quale ha avuto parole di apprezzamento per l’iniziativa regionale. “Riteniamo imprescindibile - ha precisato Genise - recuperare lo scollamento che per troppo tempo vi è stato, tra la Regione e il territorio, particolarmente con i Comuni più piccoli che per molti versi detengono la gran parte del patrimonio storico e culturale regionale, e che pertanto meritano grande attenzione e collaborazione. Il recupero dell’orgoglio della calabresità passa per la diffusione della conoscenza. Chi non ha consapevolezza della propria identità non può programmare il futuro”.

Il terzo Laboratorio Urbano programmato per il prossimo 11 febbraio 2011 si svolgerà Reggio Calabria.

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI