Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 10 Agosto 2020

Mandatoriccio - Scuola, gli auguri del sindaco

Scuola e famiglia, elementi inscindibili per la formazione etica, culturale e professionale della classe dirigente di domani. L’impegno, il senso di responsabilità, il metodo, il sacrificio, la capacità di confronto e il dialogo, sono tutti, indistintamente, fattori che si acquisiscono partendo dai banchi di scuola. La piena formazione delle singole personalità, nel rispetto delle differenti identità, è responsabilità demandata oltre che alle famiglie, anche e soprattutto ai docenti.

Sono, questi, alcuni dei passaggi più significativi del messaggio trasmesso dal Sindaco Angelo DONNICI, agli studenti, alle famiglie e a tutto il corpo docente, in vista dell’imminente apertura delle attività didattiche.

 

Dopo, la pausa estiva e il meritato periodo di riposo – dichiara DONNICI – in questi giorni, per molti studenti delle scuole inferiori e tra qualche giorno anche per quelli degli istituti superiori, sono riprese e riprenderanno le attività scolastiche. Un nuovo anno ricco di soddisfazioni e, perché no?, anche di qualche preoccupazione, metterà a dura prova, quanti oggi, sono seduti tra i banchi di scuola. L’auspicio che sento di rivolgere – continua il Sindaco – a tutti gli studenti, ed in particolar modo a quelli della mia Città, è che possano godere e fare tesoro di ogni momento, bello e brutto, che vivranno in questo nuovo anno. Che anche da eventuali errori, possano imparare a diventare uomini e donne, cittadini seri ed affidabili, determinati e capaci. Che possano vivere la loro età, con la spensieratezza di chi è giovane, ma sempre con la testa sulle spalle. Agli insegnanti chiedo – prosegue – da padre prima che da sindaco, di tener presente che ogni nuovo anno scolastico, è un momento significativo ed emotivamente forte, per chi inizia un nuovo ciclo di studi. Per tale ragione, soprattutto nella fase di avvio, ritengo che far sentire che l’obiettivo è quello di essere dei buoni riferimenti prima che dei buoni insegnanti, aiuterà a guadagnarsi il loro rispetto e la loro stima. È, compito degli insegnanti – conclude il Primo Cittadino – contribuire con alto senso del dovere, alla crescita di cittadini consapevoli e rispettosi delle regole del vivere civile oltre che a quella didattica. A tutti, indistintamente, auguro di cuore un buon anno scolastico.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI