Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:789 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1449 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:974 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1676 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2431 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1944 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1931 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1885 Crotone

Rossano - Antoniotti: La minoranza sconfessa il proprio operato

La caduta di stile, i toni e la poca responsabilità dimostrata, anche nella seduta consiliare di ieri (mercoledì 8), dai consiglieri di minoranza, conferma indirettamente il pesante giudizio negativo che i rossanesi hanno già dato al centro sinistra, qualche mese addietro. Senza possibilità di appello. Dopo aver litigato per cinque anni su tutto, inclusa la valutazione e l’approvazione del conto consuntivo, relativo alla propria inefficace attività amministrativa, conto mai approvato dalla Giunta FILARETO, quel che resta oggi dell’ex maggioranza non ha trovato di meglio che continuare a litigare. Disunione ieri, da maggioranza. Ancor più disunione, oggi, tra i banchi dell’opposizione. Insomma, in perfetta coerenza. E tra l’altro sempre sullo stesso argomento: quel conto consuntivo che la passata Giunta non è stata mai in grado di portare neppure all’attenzione del Consiglio e rispetto al quale, come avremo modo di raccontare in dettaglio ai rossanesi, la Corte dei Conti da tempo aveva avanzato notevoli censure e richieste correttive, del tutto inascoltate dall’ex amministrazione comunale, anzi tenute nascoste! Rispetto all’adempimento dovuto dell’approvazione di quel documento contabile, figlio della passata gestione ed in nulla attribuibile alla squadra di governo che ho l’onore di guidare, ci saremmo aspettati, semmai, quello stesso senso di responsabilità istituzionale che ha guidato, ancora una volta ieri sera, il centro destra. Pur non riconoscendoci, infatti, in un rendiconto che, non solo politicamente, rappresenta la sintesi del caos, del pressapochismo, del fallimento e dell’incapacità di governo di una classe dirigente disattenta e poco lungimirante, non ci siamo tirati indietro. Lo abbiamo comunque approvato ed avremmo voluto che la minoranza, alla fine, avesse trovato quella dignità mancatale quando era maggioranza, riconoscendosi nelle proprie azioni e nelle proprie scelte. Neppure quello, neppure adesso. Abbandonando i lavori, rifiutando il confronto, sconfessando definitivamente l’operato dell’ex Giunta e dell’ex Sindaco, la minoranza ha tenuto un comportamento ignavo e contraddittorio, aggravato per altro da arroganti quanto vani tentativi di ostruzionismo; un atteggiamento che non ha fatto altro che confermare la scelta di migliaia di rossanesi di liberarsi definitivamente di quello che per cinque anni è stato un ostacolo al governo ed allo sviluppo di questa Città.

 

Il Sindaco

Giuseppe Antoniotti

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI