Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 12 Dicembre 2019

Castrovillari - Arriva Katia Ricciarelli

Tutto è pronto per il nuovo appuntamento della XII Stagione Teatrale Comunale che porterà nel capoluogo del Pollino, sabato 5 febbraio, una star internazionale, la soprano Katia Ricciarelli con il concerto-evento “Altro di me non saprei cantare”. Sul palco con la Ricciarelli il tenore Francesco Zingariello e il M° Roberto Corlianò al pianoforte. Lo spettacolo, ideato per festeggiare i 40 anni di questa straordinaria cantante, è il sesto del cartellone messo a punto dall’assessorato alle politiche culturali del comune e dall’Associazione Culturale Novecento, presieduta da Luisa Giannotti. “Per la nostra città è motivo di particolare vanto poter ospitare questo evento – ha detto il primo cittadino Franco Blaiotta –, non possiamo che essere orgogliosi di avere nel programma del nostro Teatro Sybaris un’artista del calibro della Ricciarelli, signora della lirica mondiale”. “Altro di me non saprei cantare” è lo straordinario incontro musicale con la magia di un’artista che ha calcato le scene dei più grandi teatri del mondo. Un viaggio affascinante, ricco di emozioni, nel mondo della canzone, interpretando i grandi autori della musica italiana ed internazionale, da alcune delle aree più celebri delle opere liriche ad un vasto repertorio di classici napoletani. Un excursus tra le note ed i motivi più famosi interpretati con l’arte e con la passione della voce di Katia Ricciarelli, una delle grandi protagoniste della lirica di tutti i tempi.

La storia della carriera artistica di Katia Ricciarelli è nota ormai a tutti, dal suo debutto a Mantova nel 1969 e dal suo lancio verso il mondo della lirica avvenuto nel 1971 dopo aver vinto il Concorso Internazionale Voci Verdiane della Rai. Ha calcato i migliori teatri del mondo spaziando tra le opere di Puccini, Verdi, Rossini, Donizetti ed altri ancora. Si è esibita con tutti i più grandi: dalla Tebaldi a Agnes Baltsa da Leo Nucci a Carreras a Pavarotti. Dal 1993 affronta opere come la "Medea" di Luigi Cherubini ed "Il Barbiere di Siviglia" di Rossini diretta dai più grandi direttori d'orchestra, due fra tutti Zubin Mehta e Claudio Abbado. Straordinaria, quindi, la sua intensa attività concertistica e la sua elasticità artistica, incide, infatti, più di 36 opere complete fra duetti, arie e recital. Nel 1994 per i suoi 25 anni di carriera viene insignita del titolo di Kammersangerin a Vienna e di Grande Ufficiale della Repubblica Italiana. Nel 1999 per il 30° anniversario della sua carriera, oltre a vari debutti, concerti e mostre, è uscito un volume con la storia completa della sua vita artistica, un CD della Deutsche Grammophon. Sono note pure le sue attività teatrali, di attrice televisiva e di film d’autore.  Ha recitato per Strehler e nell’Otello di Zeffirelli; indimenticabile l’interpretazione di Liliana ne “La seconda notte di nozze" di Pupi Avati che le valse dodici minuti di applausi alla Mostra del Cinema di Venezia. Da ricordare pure il Concerto alla Fenice di Venezia del 6 novembre 2009 per festeggiare i 40 anni di carriera in coppia con le più grandi voci della musica classica e pop, tra cui Michael Bolton, Massimo Ranieri, Albano, Cecilia Gasdia, Ron, Fausto Leali, Alessandro Safina e Francesco Zingariello. Infine è promotrice di molte attività benefiche, è madrina dell’Associazione Thalassemici. Presiede l’Accademia Lirica Internazionale “Katia Ricciarelli” da lei fondata nel 1991 e nella quale è anche docente, è direttrice poi del Teatro Politeama Greco di Lecce dal 1998; dal 2003 al 2005 ha ricoperto la stessa carica presso lo Sferisterio di Macerata.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI