Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 20 Gennaio 2021

Mormanno - Al via le gare di canoa

Lo slargo antistante via Gambino, tra via Paternò e piazza Santo Spirito, che prima veniva utilizzat come parcheggio abusivo e capolinea di autobus urbani, è stato riconsegnato alla città completamente riqualificato dal sindaco di Catania Raffaele Stancanelli e dall'assessore ai lavori pubblici Sebastiano Arcidiacono nell'ambito del progetto, ormai in fase di completa esecuzione, del primo tratto di pista ciclabile
che unisce piazza Stesicoro alla Stazione.
“Un buon risultato -ha detto il sindaco Stancanelli, recandosi sul posto- che unisce la completa riqualificazione dello spazio cittadino reso più vivibile con un passo in avanti importante verso il completamento dei primi 1,2 chilometri di pista ciclabile. E' importante che i cittadini ci aiutino in questo cambiamento evitando di invadere gli spazi con la sosta selvaggia delle auto e rispettando questa piccola-grande conquista di civiltà nel nostro centro città”. L'area riqualificata si aggiunge a quella parte di pista ciclabile già consegnata lungo le vie Di Prima, De Curtis e Marchese di Casalotto, fino alla via VI Aprile in prossimità della piazza Giovanni XXIII dove si completa il percoso ciclabile che si snoda da piazza Stesicoro.

“Anche questo -ha osservato il sindaco Stancanelli- è un ulteriore concreto passo in avanti verso quella città più aperta ai pedoni e meno alle auto definito con un piano complessivo di interventi che riguarda l’elaborazione del piano generale del traffico urbano e il rilancio industriale dell’Amt, fattori di crescita e sviluppo ordinato che la città attendeva da decenni coerentemente all'idea di una città moderna che punti alla salvaguardia dell'ambiente e alla valorizzazione del centro storico di cui tutti i citatdini devono sentirsi protagonisti”.

“Per l’altra tratta di circa 1,3 km – ha spiegato l'assessore ai lavori pubblici Sebastiano Arcidiacono- che si diparte invece dalla Stazione Centrale fino a piazza Europa attraversando viale Africa, facente parte dello stesso progetto, i lavori s’inizieranno a settembre per essere completati entro sei-sette mesi dal loro avvio, quando tutti i 2,5 km di pista ciclabile potranno essere utilizzati”.

La realizzazione complessiva della pista ciclabile nel centro cittadino è stato finanziata dall’ Unione Europea nel 2005 con circa 3,2 milioni di euro nell’ambito del Pit Catania 35 -progettista l’architetto Marina Galeazzi, direttore dei lavori l’architetto Ugo Mirone- con l'obiettivo di realizzare una zona protetta dedicata a chi volesse muoversi con sicurezza con le due ruote nel centro cittadino.

I lavori eseguiti nella via Gambino sono stati occasione di riqualificazione dello slargo esistente, in quanto a corredo della pista stessa sono stati inseriti elementi di arredo a verde, quali alberature di Jacaranda Mimosifolia e cespugli a siepe continua di Pistacia Lentiscus (Lentisco), al fine di separare la sede della pista ciclabile e del marciapiede contiguo alla residua area adibita a parcheggio e gestita da Sostare.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI