Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 26 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:543 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1266 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2001 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1533 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1511 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1480 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1756 Crotone

Mandatoriccio - Approvato il bilancio 2011

Bilancio 2011. Il consiglio comunale approva. Sulle tariffe, si è espressa favorevolmente anche la minoranza, con LAVORATO. Nonostante la crisi nazionale e locale delle finanze, a Mandatoriccio, le tasse restano invariate, i servizi vengono mantenuti e migliorati, si confermano le esenzioni per le fasce più deboli sperimentate sin dal 2009 e si regolamenta il commercio attraverso la repressione dell’abusivismo.

 

Ne dà notizia, con soddisfazione, il sindaco Angelo DONNICI. Il Primo Cittadino, anche nella sua qualità di Presidente del Consiglio, sottolinea in particolar modo un risultato: la restituzione ai cittadini, tecnicamente attraverso uno scomputo, della tassa sulla depurazione per il 2007, a causa del documentato malfunzionamento, in quell’anno, dell’impianto di depurazione. L’Assise ha approvato anche l’istituzione della tassa di soggiorno per tutto l’anno.

 

Con l’approvazione del bilancio – dichiara il sindaco – abbiamo saputo dimostrare che, nonostante i debiti pregressi, ammontanti a circa 1,5 milioni di euro, ereditati dalla precedente amministrazione, e nonostante la riduzione dei trasferimenti, è possibile potenziare e migliorare i servizi senza gravare sulle tasche dei contribuenti. Soltanto rivalutando e gestendo in modo strategico il proprio patrimonio, ad esempio mettendo in vendita la legna in esubero e i chioschi comunali, così come stiamo sperimentando, si possono mantenere invariate le tasse e, in alcuni casi, abolirle, garantendo la qualità e la quantità dei servizi offerti a cittadini e turisti.

 

Restano invariate le tariffe Ici rispetto all’anno 2010. Si fermano allo 0,6% per i residenti ed i proprietari di immobili. Allo 0,7% per i non residenti. Allo 0,6,50% per le aree fabbricabili, con esonero per i proprietari di prima casa.

 

Come già nel 2009 e 2010, resta invariata la tariffa Irpef e si esentano dal suo pagamento i soggetti deboli, ossia tutti i pensionati indipendentemente dal reddito.

 

Attraverso la predisposizione, alla marina, di un mercatino dotato di appositi gazebo, si è regolamentato il settore del commercio a posto fisso ed ambulante. Priorità nell’ottenimento degli spazi adibiti alla vendita, è stata garantita ai residenti. È stata prevista una tariffa di 800 euro per i prossimi due mesi estivi per ogni box, servito di punto luce, acqua, servizi igienici e copertura assicurativa.

 

Tassa di soggiorno: dal 1 luglio al 30 settembre, sarà di 3 euro per le strutture alberghiere di quattro e cinque stelle e di 2 euro per quelle fino a tre stelle; stessa tariffa per i b&b, i campeggi e tutti i locali che somministrano alimenti e bevande. Nel restanti mesi dell’anno la tariffa generale è di 1 euro per tutte le categorie. In merito alla restituzione della tassa sulla depurazione per l’anno 2007, le famiglie che ne hanno fatto apposita richiesta, otterranno uno scomputo da quanto dovuto che sarà detratto dall’imposta corrente.

 

 

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI