Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 25 Novembre 2020

Corigliano Calabro - Sequestrati beni per un milione a un mafioso

I militari della guardia di finanza di corigliano calabro, su delega della procura della repubblica presso la d.d.a. di catanzaro, hanno eseguito una complessa attivita’ di indagine nei confronti di un noto esponente del clan malavitoso denominato “locale di corigliano calabro” al fine di portare alla luce le ricchezze del soggetto onde aggredirle con gli attuali strumenti legislativi messi a disposizione dell’autorita’ e della polizia giudiziaria per una lotta senza quartiere contro tutte le mafie.

In tale contesto le fiamme gialle hanno ricostruito il patrimonio di g.d. di anni 41, pluripregiudicato gia’ condannato per reati di associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata all’estorsione, all’usura ed al traffico di sostanze stupefacenti, riconducendo al soggetto diversi beni immobili e veicoli di fatto intestati a prestanome per un valore complessivo di cira un milione di euro. Ricchezze in netto contrasto con i redditi irrisori e spesso inesistenti dichiarati dal soggetto e dai suoi familiari negli ultimi quindici anni.

Su conforme parere del procuratore capo della repubblica presso la d.d.a. di catanzaro, sono stati quindi posti i sigilli a tre magazzini commerciali, un lido balneare con annesse attivita’ di bar, pizzeria, ristorante e sala giochi, un appartamento, una villa monofiliare di lusso peraltro edificata abusivamente su terreno di proprieta’ di un prestanome, tre veicoli ed un deposito titoli, in quanto frutto del reinvestimento di capitali prvenienti dalle attivita’ illecite del soggetto che all’interno della consorteria criminale di appartenenza ha sempre rivestito un ruolo di supremazia e controllo.

Nel mirino delle fiamme gialle sono finiti anche alcuni soggetti collegati al pregiudicato da vincoli di parentela o comunque fiancheggiatori.

L’attivita’ della guardia di finanza si inquadra in un piu’ ampio dispositivo che vede impegnato il comando provinciale di cosenza a contrastare con ogni mezzo a disposizione gli interessi ed i patrimoni delle organizzazioni criminali operanti sul territorio.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI