Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 14 Aprile 2021

Carnevale di Castrovillari: consegnati i Premi Carnevale

Nella sala del Circolo Cittadino di Castrovillari è stato consegnato il “Premio Carnevale” che la Pro Loco, consegna ogni anno a personalità calabresi, operanti nel mondo della cultura, della politica, dell’arte, dell’enogastronomia ecc., che con il loro operato rendono onore e portano alla ribalta la loro terra di origine. Quest’anno il premio, realizzato, come sempre, dal noto orafo Gerardo Sacco, giunto alla sua XIV edizione è stato consegnato:

a Vincenzo Bonifati  con la seguente motivazione   : “Per la sua opera di ricerca  e per l’intenso lavoro nel campo specialistico che ne fanno un esempio di alto profilo nel panorama della Comunità Medico Scientifica Internazionale”.  A premiarlo, il presidente della Pro loco, Eugenio Iannelli. “Premio Carnevale” a Nicola Paldino: “Per aver promosso e diretto il processo di autoriforma che ha preservato i valori e la storia del Credito Cooperativo riuscendo a coniugare la professionalità con le doti umane che  possiede chi si trova a diretto contatto con le difficoltà  di famiglie e di imprese  in questa difficile congiuntura economica, oltre al sostegno ed alla  spiccata sensibilità dimostrata verso tutte le iniziative culturali dell’intero territorio regionale”. A premiarlo, il Vicesindaco di Castrovillari, Francesca Dorato e il Consigliere Provinciale, Vincenzo Tamburi.

Vincenzo Bonifati  castrovillarese doc, dopo la laurea in Medicina, e la specializzazione in Neurologia presso l’Universita’ Sapienza di Roma, dal 1992 ha fatto parte del centro per la diagnosi e terapia della malattia di Parkinson presso la stessa Universita’, nel gruppo diretto dal Prof. Giuseppe Meco, conducendo ricerche cliniche ed epidemiologiche con particolare riferimento alla familiarita’ ed al ruolo dei fattori genetici nella malattia di Parkinson. Questi studi lo hanno condotto a collaborare sempre piu’ strettamente con i principali centri di ricerca Italiani ed europei, tra cui la Universita’ Erasmus, a Rotterdam, in Olanda. E’ autore di piu’ di 175 pubblicazioni scientifiche in riviste internazionali; questi lavori sono stati citati gia’ piu’ di 12.000 volte nella letteratura scientifica negli ultimi 15 anni. Il suo articolo piu’ famoso, e’ stato citato piu’ di 1500 volte, e per questo e’ entrato a far parte dei “classici” nella letteratura scientifica. L’obiettivo principale delle sue ricerche e’ la comprensione dei meccanismi biologici e molecolari della Malattia di Parkinson, per sviluppare nuove terapie per questa terribile malattia, che resta ancora oggi curabile (ed in molti casi con buoni risultati per molti anni), ma non ancora guaribile. Ha ricevuto vari premi e riconoscimenti scientifici nazionali ed internazionali, tra cui la prestigiosa elezione a “corresponding fellow” (membro corrispondente) della American Neurological Association.

Nicola Paldino  presidente della Federazione Calabrese delle BCC., presidente della BCC Mediocrati, è nel Credito Cooperativo dal 1990.
Già presidente della Cassa Rurale di Bisignano, è stato tra i protagonisti della fusione che, nel 1999, ha unito le tre Casse Rurali di Bisignano, Luzzi e Rota Greca, dando vita alla Banca di Credito Cooperativo Mediocrati. Amministratore unico del consorzio In.Cra, fornitore di servizi per il back-office delle BCC, Paldino è anche membro del consiglio di Amministrazione di ICCREA Banca, l’istituto di secondo livello delle BCC italiane.

Le motivazioni sono state lette da Minella Bloise, e rimarcate dal prof. Leonardo Alario della Consulta Scientifica della Pro Loco . A Raccontare dei due premiati,  per il dr. Paldino, Mario Galima, amico e direttore di banca in pensione; per il dr. Vincenzo Bonifati lo storico, Gianluigi Trombetti amico fraterno del ricercatore. A fare gli onori di casa, il presidente del Circolo Cittadino, Angelo Giannoni. Al tavolo, il presidente della Pro Loco, Eugenio Iannelli, Il Vicesindaco di Castrovillari, Francesca Dorato, il Consigliere Provinciale, Vincenzo Tamburi e il Direttore Artistico della Pro Loco, Gerardo Bonifati che ha moderato la serata.

Prima di consegnare il Premio Carnevale, nelle vesti di “ RE BURLONE” ( Massimo La Falce della Compagnia Teatrale “J Pirrupaijni” , testi di Mena Filpo) ,  ad un parterre  d’eccezione ,  ha brindato al Carnevale, con il vino dell’azienda “Campo verde “ anche se,  dovrà aspettare fino a giovedì grasso per ricevere dalle mani del Sindaco Lo Polito,  le chiavi della  città per aprire le porte al mascheramento e alla gioia. Nelle vesti della Quaresima, Marilena La Polla; le coreografie sono state affidate all’Associazione Culturale C.E.A. di Tilde Nocera mentre, gli intermezzi musicali alla giovane violoncellista castrovillarese, Monica Cafarelli.

 (foto di Giuseppe Iazzolino)

Per chi volesse sostenere l’evento, lo può fare attraverso la “Lotteria del Carnevale”,  sponsorizzata da “Paponetti Gioielleria” di Castrovillari   e distribuita dalla nascente delivery agency  “ Tic Toc” di due giovani castrovillaresi, Giovanni De Santo e Fernando Loricchio.

Il Carnevale è organizzato dalla Pro Loco cittadina in collaborazione con la locale Amministrazione Comunale,  la Regione Calabria, il Parco Nazionale del Pollino, la BCC Medio Crati di Rende, la Gas Pollino , patrocinata dalla Provincia di Cosenza e sostenuta da numerosi sponsor privati che da anni credono nella manifestazione ed impreziosita dai brand A.C.T. ( Ambiente, Cultura,Turismo) e da “ Castrovillari Città Festival”.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI