Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 08 Aprile 2020

Mongrassano - Il “gruppo della memoria” in pellegrinaggio notturno verso il santuario di Paola

Santuario di Paola 1

 

Anche in Calabria si tiene un pellegrinaggio come quello che si svolge annualmente per raggiungere il luogo santo di Santiago de Compostela. È certamente più breve, ma è altrettanto suggestivo. Ogni primo giorno di aprile, in memoria di San Francesco di Paola, i giovani del “Gruppo della Memoria” di Mongrassano partono per un cammino notturno che attraversa i boschi della montagna Magna dell’Appennino Paolano per poi giungere alle porte del Santuario del protettore della Calabria. Il raduno è previsto per la mezzanotte nella piazza del centro storico di Mongrassano. Un percorso di 45 Km, fatto di tratti aspri e faticosi, che mette a dura prova i giovani ma che non li stanca, perché alimentati e incoraggiati da una profonda devozione al Santo. Il percorso è suggestivo quanto spirituale e attraversa distese di fiori con alberi secolari. Un pellegrinaggio montano dove governa la natura e regna la bellezza di un territorio incontaminato. In questi luoghi, i pellegrini camminano con disinvoltura, perché conoscono perfettamente i tratti da percorrere e i posti dove sostare. Luoghi incantevoli che praticano da molto tempo e che, per ben 2 volte l’anno, lasciano nell’animo di questi giovani un senso di piacevole benessere. Il “Gruppo della Memoria” è composto da uomini e ragazzi che hanno la consapevolezza di una conoscenza corretta della montagna. Molti sono iscritti all’Associazione della Montagna, un movimento a carattere naturalistico che insieme all’assessore all’ambiente del comune di Mongrassano, Pasqualino Della Motta, e all’amministrazione comunale guidata da Ferruccio Mariani, sta lavorando per la costruzione di un percorso che si inserisca all’interno degli itinerari di turismo religioso e ambientale. Un pellegrinaggio ad hoc, fatto per chi ama la natura, ma soprattutto per chi ha fede e devozione per il Santo di Calabria. Su questo progetto, l’amministrazione comunale di Mongrassano ha gia avviato un percorso montano con un punto di ritrovo, situato in località “Aria del Vento”, che sarà ristrutturato e intitolato “Ai pellegrini di San Francesco”. Un progetto che includerà anche i luoghi di passaggio e di ritrovo intrapreso dai pellegrini del passato, come la tappa al Faggio di San Francesco a monte del comune di Cerzeto. Un cammino percorso dal Santo, oggi condiviso da molte istituzioni locali che, con rispetto e interesse comune, lavorano sinergicamente per far sì che tutto ciò diventi realtà. In occasione del pellegrinaggio notturno dei giovani di Mongrassano, il sindaco e il vice sindaco del Comune di Cerzeto incontreranno i fedeli in cammino nel proprio territorio presso il Faggio di San Francesco. In questo luogo suggestivo, davanti alla statua del Santo e nel pieno della notte, uniti da un senso profondo e sincero di fratellanza, i pellegrini reciteranno una breve preghiera per poi proseguire alla volta del Santuario di Paola. Il “Gruppo della Memoria” spera che in futuro potranno essere in molti a condividere con loro questa esperienza, ed invita quanti sono devoti al Santo di Calabria a partecipare al prossimo pellegrinaggio che si terrà nei primi giorni del mese di giugno.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI