Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 28 Ottobre 2021

Corigliano - Il Rotaract raccoglie indumenti usati

I giovani Rotaractiani  e i giovanissimi Interactiani guidati dai rispettivi Presidenti, Avv. Ramona Rugna e Federico Liguori Avolio, hanno supportato una campagna di sensibilizzazione e di raccolta di indumenti usati  a sostegno del Progetto del Distretto Rotaract 2100 “Mediterraneo, un mare di pace” nelle scuole, precisamente il progetto è stato svolto   presso il Liceo Scientifico “Fortunato Bruno” di Corigliano Calabro Scalo. Tale campagna ha visto la cooperazione non solo dei ragazzi e degli insegnanti, ma anche dei soci Francesco Scarcella, Anna Straface e di persone esterne all’Associazione quali l’Avvocato Giuseppe Vena. Il Progetto nato nel 2011  vede impegnati i Rotary ed Rotaract dell'Area del Mediterraneo uniti nell'intento comune della cooperazione e comprensione delle reciproche diversità attraverso il connettivo creato dal Mare Nostrum, un vero e proprio catalizzatore di pace.
Il Rotaract Distretto 2100 è stato il primo a credere in tale progetto, impegnandosi in prima persona per la creazione del MED MDIO, organo di
coordinamento tra i vari distretti Rotaract del Mar Mediterraneo, che serve a stabilire connessioni utili per rafforzare la convivenza pacifica e la crescita socio economica della vasta area del Mediterraneo attraverso una nuova strategia di cooperazione fondata su un approccio multilaterale e di comprensione delle diversità sociali e di natura non esclusivamente economica, considerando l'integrazione come strumento per superare i problemi globali. In questo anno sociale verranno reperiti fondi per dar vita ad un progetto di raccolta e distribuzione di indumenti usati nei centri di accoglienza per i profughi provenienti dal Nord Africa. I rotaractiani saranno prima impegnati in una grossa raccolta di indumenti usati ed in seguito sarà realizzata una delegazione che si recherà in uno degli appositi centri di accoglienza e porterà i frutti della raccolta realizzata.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI