Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 14 Agosto 2022

In Confindustria presentati i Bandi sugli aiuti nel Turismo in ambito Pisl

da dx Pres. Mazzuca e Ass. Mancini

 

Presentati in Confindustria Cosenza i bandi per i regimi di aiuto nell’ambito dei Progetti Integrati di Sviluppo Locale (Pisl) per gli interventi nel campo del turismo, alla presenza del numero uno degli Industriali cosentini Natale Mazzuca, dell’Assessore regionale alla Programmazione Giacomo Mancini, degli imprenditori iscritti e dei tecnici regionali.

Il Presidente di Confindustria Cosenza Mazzuca ha richiamato l’importanza del settore turistico, che ha definito“il nostro petrolio”, per lo sviluppo dell’economia della regione ed ha plaudito all’iniziativa dell’Assessore Mancini in merito alle opportunità offerte dai bandi da poco pubblicati.

Sono 51 i milioni di euro messi a disposizione delle imprese calabresi attraverso i due bandi: uno dedicato alle azioni per la qualificazione, il potenziamento e l’innovazione dei sistemi di ospitalità delle destinazioni turistiche regionali; l’altro riservato alle azioni per il potenziamento delle reti di servizi per la promozione e l’erogazione dei prodotti/servizi delle destinazioni turistiche regionali.

«Per l’area della provincia di Cosenza sono destinati quasi 20 milioni di euro, di cui 16 milioni per la prima linea d’intervento e 3,6 milioni di euro per il potenziamento dei servizi turistici. Non si tratta di somme che cambieranno il volto dell’economia regionale – ha sottolineato l’Assessore regionale Mancini – ma se utilizzati in maniera efficace potranno certamente migliorare l’offerta turistica territoriale. Spero che il mondo imprenditoriale sappia sfruttare questa opportunità, dimostrando di saper crescere anche in un momento di difficoltà. Ringrazio il sistema Confindustria per l’attenzione e l’affidabilità che dimostra sempre nell’interlocuzione e per le proposte che avanza, che il nostro Dipartimento tiene in dovuta considerazione».

Commentando i bandi presentati, il Presidente degli Industriali ha auspicato che possano rappresentare l’occasione per invertire la tendenza. «Oggi si parla di sviluppo! Nessuno di noi desidera che resti una parola da convegno senza concreta realizzazione – ha concluso Mazzuca –. L’impegno di tante politiche comunitarie, flussi finanziari ed iniziative specifiche, deve essere mirato a produrre benessere per i cittadini e crescita per le imprese, anche facendo tesoro dei tanti errori del passato. Iniziative come quelle di oggi servono ad invertire una condizione che ci vede purtroppo come una regione dai parametri macroeconomici abbondantemente negativi. Non possiamo far finta di non vedere. Dobbiamo reagire. Non possiamo più sopportare che le imprese chiudano, che si registrino tassi di disoccupazione pari al 23% in generale e del 50% per la realtà giovanile».

Relativamente alla realizzazione delle infrastrutture connesse e che dovranno essere realizzate dagli Enti Locali proponenti, per un ammontare di circa 200 milioni di euro per la regione e 100 milioni di euro per la sola provincia di Cosenza, il Presidente Mazzuca ha chiesto all’Assessore Mancini l’impegno della Regione Calabria perché dia un indirizzo preciso circa le procedure relative ai sistemi di appalto dei lavori e di vigilare con attenzione perché lo stesso sia rispettato. «Sarebbe opportuno – ha sottolineato Mazzuca allargando lo spettro visuale al settore degli appalti pubblici- rilanciare la proposta della SUA provinciale per la gestione delle gare d’appalto e dei contratti, anche per venire incontro alle esigenze di tanti piccoli comuni che non hanno le strutture per gestire il tutto. In un momento così delicato, di crisi lunga e persistente, è necessario garantire le stesse condizioni a tutte le imprese, con procedure chiare e trasparenti che garantiscano quella concorrenza leale che è l’anima dello sviluppo e della crescita».

Ha illustrato i bandi Laura Tucci del Nucleo regionale di Valutazione che ha spiegato come i bandi si attuino attraverso i Pacchetti Integrati di Agevolazione che consentono la richiesta dei contributi attraverso la presentazione di Piani di Sviluppo aziendale, in particolare Piani di investimento produttivi, Piani di servizi reali e Piani di formazione.

«Con un’unica domanda – ha precisato l’Assessore regionale al Bilancio ed alla Programmazione Giacomo Mancini – si possono richiedere più interventi che fanno capo a piani diversi. Termine per la presentazione delle domande è il 25 marzo. Proporrò l’istituzione di una Cabina di regia in seno al Dipartimento programmazione per consentire il rispetto dei tempi, dal momento che tutte le procedure, compresi l’erogazione dei fondi e la rendicontazione, devono concludersi entro la fine del 2015».

A margine del convegno il Presidente Natale Mazzuca si è dichiarato «fortemente preoccupato per come la vicenda dei rifiuti stia andando avanti, con enormi disagi per tutta la cittadinanza. La mancanza di programmazione sta impedendo una corretta gestione che avrebbe consentito l’utilizzo di qualificate aziende locali, garantito il decoro delle città e la salubrità dei luoghi. Ricordo che un circa un anno fa come Confindustria ci rendemmo protagonisti di una iniziativa pressi il Ministero dell’ambiente, presente il Ministro Clini, abbiamo presentato una proposta organica che purtroppo è ancora lettera morta, senza che si sia dato corso a nessun progetto alternativo».

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI