Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 09 Dicembre 2021

Rossano - Crisi, il Comune non rinuncia ai servizi sociali

La crisi generale continua a pesare sulle finanze pubbliche e costringe l’Amministrazione Comunale a scelte difficili. Le poche risorse a disposizione dei Servizi Sociali sono state destinate ai cittadini non autosufficienti, ai diversamente abili, e più specificatamente ai bisognosi. Momentaneamente, invece, è stato sospeso l’appuntamento annuale con il soggiorno socio-culturale per gli anziani. Ma c’è tutta l’intenzione da parte del Sindaco e dell’Esecutivo, di riproporre questa iniziativa non appena ve ne sarà la possibilità.

È quanto fanno sapere il Sindaco Giuseppe ANTONIOTTI e l’assessore ai servizi sociali Giuseppe LIBRANDI, che, hanno scritto una lettera aperta ai cittadini meno giovani, ai quali si rivolge l’iniziativa inaugurata nel 1995 dalla precedente amministrazione di centro destra.

 

Carissimi amici – scrivono ANTONIOTTI e LIBRANDI - purtroppo, le difficili contingenze economiche di questo particolare momento storico, che stanno coinvolgendo tutte le famiglie italiane e stanno pesantemente influendo sulla gestione ordinaria delle pubbliche amministrazioni, ci impongono delle scelte, anche difficili e impopolari. A tal proposito abbiamo ritenuto opportuno comunicarvi la sofferta decisione, scaturita a seguito di una serie di incontri/confronti tra gli uffici comunali dei settori Servizi sociali, Bilancio e Programmazione e l’Esecutivo, di sospendere momentaneamente l’annuale appuntamento con l’iniziativa “soggiorno socio-culturale per gli anziani”. Riteniamo, che il viaggio sia un momento utile di socializzazione, condivisione e crescita culturale e sociale, e per questo c’è tutta l’intenzione da parte del Sindaco e dell’intera Amministrazione comunale di riproporre questa iniziativa non appena ve ne sarà la possibilità. Si può immaginare, pertanto, quanto sacrificata sia stata per noi questa scelta di congelare un’iniziativa che è nata proprio da un’idea dei precedenti governi cittadini di Centro destra, nel lontano 1995.

 

Certo, il Sindaco e l’Amministrazione comunale non vi lasceranno soli. Le poche ma preziose risorse a disposizione del capitolo dei Servizi sociali abbiamo preferito destinarle ai cittadini non autosufficienti e ai diversamente abili, e più specificatamente ai bisognosi. Ma, insieme agli uffici comunali, abbiamo previsto nuove attività da destinare proprio a voi amici nonni e cittadini della terza età, che rimanete una fonte preziosa per l’intera comunità. Innanzitutto, ci incontreremo in vista delle ormai imminenti festività natalizie in più date ed in diverse iniziative che stiamo già pianificando: da un momento conviviale, per finire a nuovi appuntamenti d’intrattenimento ludico-musicali. Scusandoci ancora per non aver potuto dare vita ad una bella ed utile iniziativa, qual è appunto, il soggiorno socio-culturale, e certi che saprete apprezzare il nostro impegno a favore della Città, porgiamo distinti saluti. - Fonte MONTESANTO Sas – Comunicazione & Lobbying)

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI