Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 06 Dicembre 2019

Castrovillari - Stagione teatrale, il cartellone degli spettacoli

Ecco il Cartellone della Stagione Teatrale comunale, di Castrovillari fortemente voluta dal Sindaco, Mimmo Lo Polito, e dall’intera Amministrazione comunale, che si svilupperà dal 3 aprile al 18 maggio nel teatro Sybaris presso il Protoconvento francescano.

La stagione si aprirà, così, mercoledì 3 aprile alle 21,00, è “W l’Italia.it…noi non sapevamo, di Egidia Bruno e Marie Belotti, diretto e interpretato da Egidia Bruno, con i canti di Francesca Breschi; giovedì 11, alle 21, la Compagnia Ragli presenta “L’Italia s’è desta- un piccolo (falso) mistero italiano” scritto e diretto da Rosario Mastrota con Dalila Cozzolino, testo finalista al Premio Hystrio; domenica 14 aprile alle 18,30 con la pluripremiata compagnia Scena Verticale: in scena Dario De Luca e la Omissis Mini Orchestra; il 18 aprile alle 21 sarà la volta dell’associazione culturale Zahir con “Neoeroina”, scritto e diretto da Ernesto Orrico; “Un Sorriso per la città”, è lo spettacolo di sabato 20 aprile, uno spaccato di una famiglia (tipo) di Castrovillari; mercoledì 24 aprile verrà rappresentato “L’apocrifo – ovvero Demas il ladrone buono e il suo incontro con Gesù” di e con Fabio Pellicori e con le musiche eseguite dal vivo da Franco Iannuzzi, Camillo Maffia e Nunzio Seminara; da sabato 20 a lunedì 29 aprile ci saranno le matinée dedicate alle scuole. “Il Sogno di Carlotta” e “Medico per forza” sono gli spettacoli scelti dal Teatro della Sirena di Giuseppe Maradei; sabato 27 aprile la Compagnia Mediterranea omaggia Nino Taranto con “La vita va presa con filosofia”, scritto, diretto e interpretato da Pippo Infante, affiancato dalla fisarmonica di Camillo Mafia; domenica 28, alle 18,30 ci sarà il concerto per violino e piano, a cura del Conservatorio di Musica “S. Giacomantonio” di Cosenza; “Occhi a perdere –incubo premonitore” è lo spettacolo di sabato 4 maggio alle 21, dall’Edipo Re sofocleo e da “Navi a perdere” di Carlo Lucarelli e la Compagnia è“La Buffa Agitatori culturali”; domenica 12 maggio alle 18,30, il programma offre “’U Iettabannu” di Khoreia 2000, un tuffo nel passato, nel ricordo del civico banditore; il 18 maggio sarà la volta di un nuovo lavoro della compagnia “J Pirrupajini” dal titolo “Chjchiti juncu…ca a chjna passi…!!!”,scritto e diretto da Mena Filpo, che propone spaccati di vita contadina umoristici degli anni ’20.

Contenuti i prezzi dei biglietti - ricorda, poi, Lo Polito -: sette euro per la platea e cinque per la galleria; ciò afferma la volontà dell’Amministrazione di voler dare a tutti l'opportunità di godere di questa Stagione, intrisa delle capacità di uomini e donne, e di messaggi importanti.”

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI