Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 14 Dicembre 2019

Rossano - Non solo contenuti, alleanza educativa

La Scuola oggi deve saper suggerire alle nuove generazioni percorsi di formazione, in tutti i settori e contesti. Deve sapere indicare metodi di emancipazione personale, valorizzando tutte le scelte individuali, assumendo il ruolo di un luogo di crescita, civile e culturale, per una piena valorizzazione della persona, rafforzando l’esistenza di una comunità educante. Attivarsi insieme, scuola, genitori, studenti ed enti locali, con iniziative che realizzino il passaggio dal semplice stare insieme, all’operare e vincere in una progressione dei livelli di partecipazione e cooperazione. Ed è sempre con questo metodo sinergico che abbiamo elaborato il piano di dimensionamento, riuscendo a riattivare la sezione della prima media di contrada Amica.

 

Questo il messaggio rivolto dall’assessore alla cultura Stella PIZZUTI, alla nutrita platea dell’evento di apertura del nuovo anno scolastico 2012/2013 “BENVENUTI A SCUOLA”, svoltosi martedì 25 settembre, nella Sala Rossa di Palazzo S. Bernardino. All’incontro, durante il quale sono stati premiati gli studenti meritevoli, moderato da Giuseppe PASSAVANTI, hanno partecipato il Sindaco Giuseppe ANTONIOTTI ed i due ospiti d’eccezione, la judoka Rosalba FORCINITI, medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012 e Giuseppe CIRÒ campione europeo GT su Ferrari.

 

Questo evento inaugurale così concepito è nato – ha spiegato l’assessore alla cultura – considerando e riflettendo, con colleghi ed amici, sul valore e sul senso del frequentare, oggi, la scuola: non poteva e non può significare, semplicemente, il recarsi materialmente a scuola! Vogliamo anzi – ha detto la PIZZUTI – alunni motivati che, co-protagonisti nella e della Scuola contemporanea, abbiano la possibilità concreta di trovare, animando essi stessi questa fucina preziosa, la propria leggenda personale. Proprio come hanno fatto – ha continuato – sia Rosalba FORCINITI che Giuseppe CIRÒ: due figli di questa terra che, attraverso formazioni ed esperienze diverse, hanno poi perseguito e realizzato il proprio sogno. Hanno seguito la loro via. Due testimonianze di sacrificio, passione e di soddisfazione personali capaci certamente – ha aggiunto l’assessore – di sollecitare emulazioni virtuose, in termini di metodo.  – Ed è proprio sulla capacità ad indicare strade di emancipazione personale – è andata avanti la PIZZUTI – valorizzando tutte le scelte individuali, che si gioca, oggi soprattutto, la maggiore o minore forza persuasiva di questa storica istituzione pedagogica, chiamata a confrontarsi quotidianamente, con e nelle pieghe della globalizzazione mediatica. La Scuola è una risorsa fondamentale. E’ un luogo di crescita in cui ragazzi, docenti e genitori, vengono coinvolti in un’alleanza educativa, come stiamo facendo noi questa sera, che contribuisca ad individuare, non solo contenuti e competenze da acquisire, ma anche obiettivi e valori da trasmettere, per costruire insieme identità, appartenenza e responsabilità. – Al termine del suo intervento, l’assessore ha ribadito l’importanza della vicinanza e della collaborazione tra scuola ed istituzioni, nell’affrontare e vincere insieme sfide difficili e raggiungere obiettivi sempre  nuovi.

 

Con questo criterio – ha concluso Stella PIZZUTI – è stato elaborato il piano di dimensionamento, in cui abbiamo coinvolto tutte le figure di rilievo della scuola, dai dirigenti scolastici ai docenti e non ultimo il comitato cittadino. Questo lavoro ha determinato, nel nostro territorio, per come prevede la legge 111/2011, la nascita degli istituti comprensivi. E grazie alla sinergia tra assessorato e dirigenza, è stata riattivata la sezione della prima media di contrada Amica.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI