Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 26 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:535 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1260 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1995 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1526 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1505 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1473 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1748 Crotone

Saracena - Il moscato nella terra di Pitagora

Slow Food, il Moscato Passito di Saracena sarà tra i protagonisti della prima edizione della festa regionale del prestigioso sodalizio internazionale storicamente impegnato nel mondo sui temi della cultura e dell’educazione alimentare. L’evento, al quale parteciperanno cittadini e produttori, si terrà a Crotone la prossima DOMENICA 23 SETTEMBRE dalle 9.30 in poi. Per il plurisecolare nettare del Pollino, che nelle prossime settimane (GIOVEDÌ 11 OTTOBRE) ufficializzerà la riconquista alla Calabria dell’ambitissimo riconoscimento del PRESIDIO SLOW FOOD, un nuovo ed importante momento di condivisione e comunicazione.

 

A darne notizia, con soddisfazione per il lavoro fatto in questi anni e per le sinergie imprenditoriali ed istituzionali avviate attorno a questo autentico “bene culturale immateriale della Calabria”, è Giovanni GAGLIARDI, assessore alla comunicazione istituzionale, al marketing territoriale ed alla promozione del turismo del vino e del gusto. – Nell’invitare tutti a partecipare all’evento regionale Slow Food ospitato nella terra di Pitagora, GAGLIARDI coglie anche l’occasione per ringraziare in modo speciale i produttori del celeberrimo Moscato per aver recuperato questo vino antico e dolce, amato dai Papi sin dal 1500 e prodotto, da allora se non da prima, con un metodo rimasto immutato, prezioso e speciale e senza il quale – scandisce – quello di Saracena non potrebbe mai essere il Moscato che, nel mondo, ormai in tanti degustano, apprezzano e ricercano. Negli anni – aggiunge l’assessore – è stato fatto un importante lavoro per la valorizzazione del terroir. Sono stati i produttori ad iniziare ex novo questo percorso che ha introdotto questo brand, anzi questa emozione nel mercato. Oggi, grazie a queste intuizioni ed a questo lavoro artigianale e lodevole ci si avvicina a riconoscimenti anche normativi molto importanti ed attesi. Ed in questa sfida progressiva – conclude GAGLIARDI – che è diventata via via più sentita e di un’intera comunità, le amministrazioni comunali sono sempre state vicine ai produttori supportandoli con diverse iniziative intraprese per promuovere un prodotto d’eccellenza unico. Oggi il nostro MOSCATO PASSITO è anche veicolo di marketing territoriale.

 

Nella serata del prossimo SABATO 22, inoltre, i produttori del Moscato Passito di SARACENA, parteciperanno alla costituzione della nuova Condotta Slow Food, la POLLINO-SIBARITIDE, alla presenza del Presidente regionale FIORITA (presso la Tenuta Ciminata Greco), a Rossano, città sede, insieme a Saracena, della prossima settima condotta calabrese. – Il programma di DOMENICA 23 A CROTONE è ampio e ovviamente di gusto. – Si partirà alle ore 9.30 con il benvenuto al Mercatino dei Contadini in Piazzale Stadio. Si proseguirà con una passeggiata nel Centro Storico della Città accompagnati dalla guida turistica. Alle ore 10.30 si visiterà il Museo della Magna Grecia. Al Ristorante “Circolo Pescatori Subacqueo”, alle ore 12, sono previsti saluti di Antonio D’ANTONIO, Fiduciario della Condotta Slow Food Crotone e di Nicola FIORITA Presidente Regionale di Slow Food. Seguirà la presentazione dei nuovi presidi calabresi: LA PODOLICA CALABRESE E IL MOSCATO DI SARACENA. – Relazionerà Nicola BRUDESE Presidente Nazionale Slow Food. – Nella ricca giornata si conferirà anche la tessera di socio a S.E il Prefetto di Crotone Vincenzo PANICO per l’azione nella lotta contro la criminalità organizzata e per la svolta che ha determinato sulla questione dei terreni confiscati alla ‘ndrangheta. Alle ore 13 “Mangiamoli Giusti” con lo chef Antonio FUOCO. Alle ore 15.30 la degustazione del Moscato Passito di Saracena ed alle ore 16 è prevista la visita del sito archeologico di Capo Colonna.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI