Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 31 Ottobre 2020

Finalmente un docufilm su…

Ott 30, 2020 Hits:130 Crotone

Grande, un giovanissimo p…

Ott 30, 2020 Hits:111 Crotone

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:1144 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1608 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1125 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1829 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2592 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2091 Crotone

Guardia Piemontese - Al via il Premio Internazionale per la Filosofia Karl-Otto Apel

Sabato 22 settembre, alle ore 17.30, presso la sala convegni del Grand Hotel delle Terme Luigiane di Acquappesa-Guardia Piemontese in provincia di Cosenza, si svolgerà la prestigiosa cerimonia di premiazione della sesta edizione del Premio Internazionale per la Filosofia Karl-Otto Apel. Quest’anno il designato vincitore è Holger Burckhart, rettore dell’Università di Siegen, professore ordinario di Antropologia e Etica all’Università di Colonia. Figura tra le più autorevoli nel campo della filosofia tedesca contemporanea, Holger Burckhart è tra i massimi specialisti in filosofia pratica, antropologia filosofica, teoria della scienza, filosofia trascendentale e del linguaggio, ricerca pedagogica di base.

Centrale nel suo pensiero è l’etica del discorso con particolare attenzione al confronto diretto tra Hans Jonas e Karl-Otto Apel. Sulla scorta di questo confronto, Burckhart ha sviluppato una originalissima riflessione sul modello epistemologico di fondazione dell’etica come teorizzato da Hans Jonas, approdando ad un modello di etica dialogico-discorsiva di derivazione trascendental-pragmatica sulla scia del filosofo tedesco Karl-Otto Apel.

Alla cerimonia di consegna saranno presenti, come ogni anno, figure del mondo accademico. A presiedere la cerimonia di premiazione, Raffaele Perrelli, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria, premiato l’anno scorso, nell’ambito della quinta edizione del premio internazionale di filosofia, con una menzione speciale per la cultura e l’impegno etico. L’Assessore alla Cultura della Provincia di Cosenza, Maria Francesca Corigliano, parteciperà con un suo intervento. Michele Borrelli, Presidente del Centro Filosofico Internazionale Karl-Otto Apel e Presidente della giuria internazionale del premio, presenterà le linee di pensiero di Holger Burckhart. Ospite d’onore di quest’anno, Pasqualino Pandullo, giornalista Rai e Presidente dell’“Accademia degli Affaticati”.

Interverranno, inoltre, figure istituzionali del territorio: Saverio Capua (Sindaco di Acquappesa), Vincenzo Rocchetti (Sindaco di Guardia Piemontese), Giuseppe Aieta (Sindaco di Cetraro e Assessore all’Ambiente della Provincia di Cosenza), Giorgio Maritato (Consigliere Provincia di Cosenza), Rodolfo Trotta (Consigliere Comune di Acquappesa), Emilio Sciammarella (Libera Università “Nicola Carrozzino”), e altri illustri ospiti come Walter Pellegrini (Editore), Franco Del Buono (Direttore di “Calabria Letteraria”), Romano Napolitano (Storico), Attilio Romano (Presidente del Centro di Cultura popolare Unla di Paola).

La cerimonia si arricchisce dei suggestivi intermezzi musicali del soprano Cesira Frangella. Nell’ambito della Cerimonia di Premiazione è prevista la consegna di Attestati di Merito assegnati in segno di riconoscimento a persone, organismi o associazioni che si sono distinti per il loro esemplare impegno nel mondo della cultura.

L’evento si svolge con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Cosenza, del Comune di Acquappesa, della Sa.te.ca. (s.p.a.) Terme Luigiane e della Casa Editrice Pellegrini di Cosenza.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI