Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 29 Novembre 2021

Villapiana - L’Alto Jonio Dance si avvicina!

Sempre più vicine sono le date dell’ Alto Jonio Dance. Il festival, da quest’anno patrocinato dall’Università della Calabria, in particolare dalla Facoltà di Scienze della Nutrizione e dalla Facoltà di Comunicazione e DAMS, per la sua seconda edizione avrà tante nuove sorprese.

Dal 23 al 28 Luglio ci sarà la Summer School: l’Alto Jonio Dance offrirà la possibilità agli studenti di affinare le proprie tecniche e di essere notati dagli insegnati venuti da tutto il mondo, che potrebbero scegliere uno stagista.

Dal 29 al 31 Luglio il festival vero e proprio prenderà vita. L’evento sarà presentato da Tabata Caldiroli e Francesco Mogol. I partecipanti al concorso verranno giudicati da una giuria di livello internazionale Michael Mao: Coreografo Michael Mao Dance, New York; Christopher Fleming: Coreografo Ballet Fleming, Filadelfia; Nicola Iervasi: Direttore Artistico Mare Nostrum Element. New York; Davide Accossato: danzatore e docente di Tap Dance, Torino; Elena Albano: Coreografa e Docente di Tecnica Graham, Milano; Rebecca Imaizumi: danzatrice di Hip Hop, Giappone; Pauline Legras: Direttrice Caliince Dance Comapany, New York; Lannette Alvarez: Danzatrice Balletto Hispanico: New York ; Carmelo Antonio Zapparrata: Giornalista Arte e Arti Magazine; Bologna; Ornella Fado: Danzatrice, Produttrice dello Show Americano “Brindiamo!”, New York; Carolyn Masone: Giornalista Newyorkese, Essence of Italy, New York.

Quest ‘anno il “Premio alla Carriera” verrà assegnato a Michael Mao, il “Premio Emerging Choreographer” andrà a Jonathan Campbell; una sorpresa rimarrà il nome del vincitore del “Premio Giovane Artista” che verrà svelato durante la serata di Gala

Ancora la giornata del 30 Luglio ospiterà la manifestazione “Artisti Uniti” contro i disordini alimentari a sostegno dell’Ass. Mi Nutro di Vita. Madrina della giornata sarà Mariafrancesca Garritano, in arte Mary Garret. Questa è una manifestazione itinerante che ha preso vita dopo i noti avvenimenti accaduti alla ex ballerina della Scala Mary Garret. Con la pubblicazione del suo libro “La verità, vi prego, sulla danza!”, la Garritano ha affrontato un problema grave presente nel mondo della danza. L’étoile ha dichiarato che l’anoressia è una realtà molto diffusa nel suo mondo e questa scomoda verità le è costata il posto di lavoro.

Questa triste realtà verrà affrontata durante la giornata di “Artisti Uniti” insieme a docenti universitari, artisti italiani ed internazionali.

L’ Alto Jonio Dance inoltre rilascerà un attestato di partecipazione ai concorrenti, ma darà anche un’importante possibilità ai giovani artisti che partecipando potranno venire a contatto con grandi personalità. Verranno consegnati inoltre premi in denaro e numerose borse di studio per frequentare workshop presso il Key West Modern Dance in Florida, il Congresso Brasiliano di Danza Moderna di Rio de Janeiro, la Steps on Broadway ed il Peridance Capezio Center di New York e per l’Alto Jonio Dance 2013; ancora borse di studio della durata di un anno presso il Centro Studi Coreografici “Teatro Carcano” e il MAS di Milano. In particolare il festival verrà seguito da telecamere americane, che manderanno in onda l’ intero evento. Una manifestazione da non perdere!

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI