Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 08 Dicembre 2021

La ragioneria generale ha effettuato una serie di pagamenti per il settore agricolo e per i lavori pubblici

La Ragioneria Generale della Regione  - informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta - ha provveduto ad effettuare una serie di pagamenti in favore di imprese ed enti pubblici.
“Si tratta di adempimenti importanti – ha dichiarato con soddisfazione l’assessore regionale al Bilancio Giacomo Mancini - che consentiranno ai vari enti destinatari di continuare a svolgere le loro attività e dimostrano, ancora una volta, l’efficacia di questa amministrazione regionale guidata dal Governatore Giuseppe Scopelliti”.
Nel settore della forestazione, sono state liquidate le spettanze dovute agli operai forestali dell’Afor e dei Consorzi di Bonifica per il 2012, con il primo trasferimento per 13.271.000 euro e con l’anticipazione del 20% sulla cassa integrazione guadagni 2011 per 4.600.000 euro.
Nel settore agricolo, sono stati disposti i pagamenti nei confronti delle associazioni allevatori per la valorizzazione del produzioni zootecniche, anno 2010, per un totale complessivo di 548.000 euro. Si è inoltre dato corso alla liquidazione del Progetto di ricerca Viticoltura per 155.000 euro e alle attività di assistenza tecnica agli allevatori ARA per 553.000 euro.
Alla Fondazione sono stati liquidati Terina 1.300.000 euro. Altri pagamenti sono stati effettuati nel settore dei Lavori pubblici per gli interventi sul rischio frane per 770.000 euro, e dell’Ambiente, con 1.273.000 euro relative a fondi perenti. Infine a Fincalabra è stata effettuata la seconda tranche di finanziamento di 2.537.000 euro per il progetto Calabria Innova.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI