Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 04 Agosto 2020

Il Sottosegretario Sarra esprime soddisfazione per l’approvazione da parte del Cipe del riparto del Fondo Nazionale della Montagna per l’annualità 2009

Il Sottosegretario alle Riforme e Semplificazione Alberto Sarra, tramite una nota dell’Ufficio Stampa della Giunta regionale, esprime soddisfazione per l’approvazione del riparto per l’annualità 2009 del Fondo Nazionale della Montagna da parte del Cipe. “Con questo provvedimento approvato lo scorso 20 gennaio e previsto nella legge finanziaria 2008 – afferma il Sottosegretario Sarra – il Cipe ha stanziato complessivamente 39 milioni di euro per importanti interventi in favore dei Comuni montani. Alla Calabria spetta circa il 9% di queste somme, destinate principalmente ad interventi per la difesa del suolo e per il miglioramento della viabilità di tali aree, azioni assolutamente necessarie per il rilancio del nostro territorio. Adesso – continua il Sottosegretario Sarra - si attende la pubblicazione della deliberazione del Cipe sulla Gazzetta Ufficiale e successivamente alla Regione verranno trasferiti quasi 3,5 milioni di euro. Voglio evidenziare anche il grande lavoro dell’U.O.A. che ha contribuito attivamente per lo sblocco di tali fondi, fornendo un contributo importante alle varie riunioni tecniche che hanno preceduto tale deliberazione. Si tratta, quindi, di un provvedimento fondamentale per portare avanti le politiche di sviluppo delle zone montane  – conclude il Sottosegretario alle Riforme e Semplificazione Alberto Sarra – aree dalle grandi potenzialità, su cui il gruppo dirigente guidato dal Governatore Scopelliti pone grande attenzione”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI