Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 21 Ottobre 2021

L’Assessore regionale Caridi commenta positivamente le misure per il rilancio dell’economia varate dal Governo

L’Assessore regionale alle Attività Produttive Antonio Caridi – riferisce una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale - ha espresso apprezzamento e soddisfazione per il varo del pacchetto di misure riguardante il rilancio dell’economia annunciato dal Presidente del Consiglio dei Ministri Silvio Berlusconi.

“Particolarmente apprezzati ed attesi – ha sottolineato Caridi -  sono gli interventi previsti per il Sud che interessano un piano infrastrutturale, defiscalizzazione ed incentivi per le imprese. Una serie di provvedimenti che puntano, come annunciato dal premier, a favorire lo sviluppo avendo come obiettivo una crescita del prodotto interno lordo e comunque positivi sviluppi per la nostra economia. Segnali di miglioramento, intanto, si colgono anche sul clima economico in Calabria – ha aggiunto l’assessore -, secondo i dati che emergono dal rapporto sulle regioni meridionali, curato dall’Osservatorio regionale banche-imprese di economia e finanza e dal centro studi e ricerche per il Mezzogiorno. Una crescita di oltre 5 punti per quanto riguarda l’indice del quarto trimestre 2010 che rappresenta un dato superiore a quello registrato nell’intero Mezzogiorno”.

Per l’Assessore Caridi si tratta di “un risultato che premia anche l’impegno attivo del Dipartimento Attività Produttive che, da subito, ha avviato strategie volte a favorire lo sviluppo e la competitività del sistema produttivo locale, attraverso la progettazione e l’implementazione di una serie di interventi, sia di breve che di lungo periodo. In particolare si è operato, nel breve periodo, sulla necessità  di contrastare gli effetti generati dalla crisi economica in atto, dando priorità all’attuazione delle Azioni Integrate per il Rilancio dell’Economia Calabrese, incentrate su diverse linee di sostegno alle piccole e medie imprese: semplificazione normativa (Comunica), incentivi per nuovi investimenti produttivi (PIA), accompagnamento alla creazione di reti e cluster di imprese, politiche finanziarie (fondo di garanzia e ristrutturazione finanziaria). Per ciò che concerne la prospettiva di lungo termine, si sta operando su due fronti: da un lato, la redazione del Piano Triennale delle Attività Produttive, con il quale la Regione Calabria si doterà, per la prima volta, di uno strumento di pianificazione che consentirà di definire puntualmente obiettivi strategici, aree di intervento e linee operative al fine di attuare una programmazione unitaria e rispondente alle esigenze delle aziende calabresi; dall’altro, la modifica di alcune linee di intervento del POR Calabria FESR 2007-2013, ed in particolare dell’Asse VII “Sistemi Produttivi”, necessaria per rendere il Programma Operativo più consono e aderente alla realtà produttiva calabrese”.

“Un chiaro segnale di come le sinergie istituzionali e l’attivazione di misure concertate – ha concluso Caridi - siano una delle misure più efficaci per il rilancio della nostra economia e lo sviluppo dell’imprenditoria calabrese”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI