Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 21 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:793 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2612 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2187 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2125 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1720 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1347 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1258 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1510 Crotone

Incontro della Deputazione con Coldiretti, Confagricoltura e Cia

Programmato dalla scorsa settimana, questa mattina si è tenuto un incontro fra la Deputazione del Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese ed i Presidenti delle Organizzazioni Professionali Agricole della Provincia di Catanzaro.

Erano presenti Roberto Torchia, Presidente Coldiretti della Provincia di Catanzaro e Crotone, Michele Bruno, Presidente Confagricoltura Catanzaro (accompagnato dal suo Vice Rocco Mazza), Mario Maiorana, Presidente Cia Catanzaro, Silvestro Giacoppo Direttore dell'Area Amministrativa del Consorzio, Vito Suppa, rappresentante della Regione Calabria in seno alla Deputazione Amministrativa, Pasquale Greco, componente della Deputazione, Alessandro Tallarico, Vice Presidente del Consorzio ed ovviamente Grazioso Manno Presidente del Consorzio.

Proprio il Presidente Manno, nell'introdurre i lavori, ha presentato i punti all'ordine del giorno della riunione puntualmente accompagnati da documentazione consegnata ai presenti: “Vi ringrazio per la puntuale presenza che deve e vuole sancire una ripartenza organica della sinergica collaborazione che da sempre ha caratterizzato la vita amministrativa del mondo consortile in questo territorio” – ha esordito Grazioso Manno -. “Bilancio, Piani di Classifica, Bionergie e Statuto, sono i punti salienti del lavoro che questo Consorzio, con la regia dei relativi gruppi di lavoro dell'Urbi Calabria, sta portando avanti con atti deliberativi, che trovate in cartella, che vogliono contribuire a sostenere il sistema consortile in tutta la regione. Se questo Consorzio -ha proseguito nel suo intervento iniziale Manno- in alcuni di questi temi, è considerato, anche a livello nazionale, un riferimento, lo si deve proprio al carattere di grande coesione e partecipazione di tutte e tre le Organizzazioni da Voi rappresentate”. “Tengo in particolar modo a sottolineare due aspetti che parrebbero disgiunti” – ha concluso il Presidente prima di aprire la discussione – “Vi chiedo di dare grande diffusione presso i Vostri associati dell'iniziativa dell'Albo delle imprese che possano svolgere lavori in affidamento e la lettura della cartella della Diga Melito che presuppone ad un incontro ad hoc che faremo a breve secondo le Vostre disponibilità”.

Nel registrare un pieno, convinto ed unanime sostegno nel metodo e nel merito delle questioni poste dal Presidente Manno, da parte delle tre organizzazioni è stato sottolineato come proprio lo spirito di concertazione citato da Manno debba essere riportato ogni singolo intervento amministrativo ed istituzionale del Consorzio di Bonifica.

“Visto che tutti concordiamo sul fatto che” – ha dichiarato Maiorana, Presidente Cia Catanzaro - non è possibile pensare all'agricoltura senz'acqua, concordo pienamente con il Presidente Manno che questa ripresa organica di concertazione continua, deve dare stura ad ulteriori servizi che le imprese agricole abbisognano sul nostro territorio e voglio sottolineare che il sostegno e la stima nei confronti della puntualissima informativa che il Presidente ci ha dato sottolinea ancora una volta il sostegno all'amministratore Grazioso Manno”.

“Sto seguendo – ha sostenuto Bruno, Presidente Confagricoltura Catanzaro - con molta attenzione e con il sostegno del nostro rappresentante, Alessandro Tallarico, e del Vice Presidente Mazza, in questo mio primissimo periodo di insediamento la tematica consortile. Sulla caratterizzazione dei tributi puntualmente riferita dal Presidente Manno voglio aggiungere che l'importanza che l'irrigazione riveste nel processo produttivo delle imprese agricole e come l'acqua rivesta un fattore di costo per l'azienda e che dunque il servizio irriguo, offerto dai Consorzi, debba corrispondere sempre di più ad un nostro ruolo di sensibilizzazione verso i nostri associati che, se confortati da questo tipo di modulazione di questa Sua Amministrazione, sarà sicuramente agevolato e produttivo”.

“Benissimo ha fatto il Presidente Manno – ha dichiarato Torchia, Presidente Coldiretti Crotone e Catanzaro – a volere fortemente questo incontro, caratterizzando così anticipatamente e bene, come da Suo costante costume istituzionale, quello che proprio due giorni fa è stato chiesto in sede nazionale: solo recuperando voce comune le ragioni dell'agricoltura e della tutela del territorio, che poi sono la ragione stessa dell'esistenza dei Consorzi di Bonifica, possono trovare riscontri ed investimenti istituzionali. È per queste ragioni che stiamo lavorando sempre di più e sempre meglio ad una centralità dell'Urbi che così bene ha dettagliato Grazioso Manno”.

Fortissimi sono stati anche i richiami di Pasquale Greco ed Alessandro Tallarico al carattere di condivisione presenti non solo in Deputazione ma anche in Consiglio: “rivolgo per l'ennesima volta a te caro Presidente, nel riconoscerti una straordinaria capacità di coinvolgimento e sensibilità, -ha dichiarato il componente Deputazione Greco - che poi mi ha fatto sempre condividere ogni atto amministrativo che abbiamo assunto assieme negli ultimi 15 anni sin dai tempi del Alli Punta di Copanello, la richiesta di spingere verso questo stesso spirito di condivisione in tutto il territorio regionale”; “questa intesa e queste sinergie riconosciute da tutti e non solo da oggi, e giustamente tributate alle tue capacità e volontà, caro Grazioso, le dobbiamo usare strumentalmente in ogni ambito istituzionale – ha sottolineato il Vice Presidente Alessandro Tallarico – per far comprendere sempre di più che riparare costa 4 volte di più che prevenire così come intensificare sempre di più la collaborazione con la Provincia per le fiumare e con la Protezione Civile con la quale stiamo mettendo a punto un protocollo per la gestione del servizio antincendio ma soprattutto continuando a lavorare, come fai tu dalle 7 del mattino fino a tarda sera, per dare sempre di più e sempre maggiori servizi alle imprese agricole che ci hanno chiamati a rappresentarli in questo Consorzio”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI