Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 08 Dicembre 2021

L’assessore Caligiuri è intervenuto al convegno “Primo colloquio sulla valorizzazione del patrimonio culturale”

L’assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri, in qualità di coordinatore della Commissione Cultura della Conferenza delle Regioni, è intervenuto – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta regionale - al convegno “Primo colloquio sulla valorizzazione del patrimonio culturale”, organizzato dalla direzione generale per la Valorizzazione del Ministero dei Beni Culturali.

All’incontro, che ha rappresentato un importante momento di confronto nazionale su un tema strategico per lo sviluppo, Caligiuri ha ribadito la necessità di mettere al centro della vita degli italiani la cultura ricordando che “l'Italia è la prima potenza culturale del mondo”. “Non dobbiamo inventarci nulla – ha aggiunto Caligiuri - ma dobbiamo dare valore a quello che abbiamo, con una chiara strategia nazionale di valorizzazione, frutto di una forte collaborazione tra lo Stato e le Regioni. Perciò, consapevoli dell’importanza di valorizzare il nostro patrimonio, la Conferenza delle Regioni e il Ministero dei Beni Culturali hanno approvato un accordo per la valorizzazione dell'immenso patrimonio culturale italiano, avviando un tavolo per individuare livelli uniformi in tutto il territorio regionale per garantire la qualità”. In conclusione l’assessore Caligiuri ha ricordato le principali iniziative promosse nei primi 18 mesi di attività del coordinamento della Commissione Cultura della Conferenza delle Regioni, la cui relazione integrale si trova sul sito www.regioni.it. Nell'ambito di quanto realizzato, è stata registrata, per la prima volta, una collaborazione tra Ministero dei Beni Culturali e Regioni per l'organizzazione di edizioni regionali della Biennale di Venezia, ideate da Vittorio Sgarbi. In tale contesto, sono stati evidenziati centinaia di artisti italiani che si sono potuti proiettare su una prestigiosa ribalta internazionale, grazie a un progetto culturale rivolto a liberare energie e creatività.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI