Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 29 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:593 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1304 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2042 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1570 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1548 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1515 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1794 Crotone

Deliberato dalla Giunta il riordino del patrimonio immobiliare regionale

La Giunta regionale ha oggi deliberato, su proposta dell’Assessore al Bilancio ed al Patrimonio Giacomo Mancini, di dare il via libera al riordino del patrimonio immobiliare della Regione, puntando all’obiettivo di creare un reddito proficuo e permanente per le casse dell’Ente. Questo avverrà – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta - attraverso l’individuazione, la catalogazione e la messa a norma dei beni: un processo necessario per poterli includere nello stato patrimoniale della Regione Calabria. Si tratta di un iter avviato nel 2007, quando venne indetta apposita gara d’appalto per l’affidamento del servizio di catalogazione e la messa a norma dei beni all’esterno. Lo stop avvenne perché gli atti di gara furono impugnati, determinando un procedimento giurisdizionale al Tar Calabria ed al Consiglio di Stato, la cui sentenza ha poi disposto l’annullamento dell’aggiudicazione. La Giunta, oggi, ha rinnovato l’interesse a portare a termine la procedura, utilizzando le risorse già impegnate dalla passata Amministrazione, per 1,3 milioni di euro, mai impiegate. “La delibera di oggi – ha commentato l’Assessore Giacomo Mancini – rappresenta una tappa importante nel processo di valorizzazione del patrimonio regionale avviato con l’insediamento della giunta guidata dal Presidente Scopelliti. In questo percorso, è significativa la volontà manifestata dall’Esecutivo nel destinare importanti risorse economiche alle attività di individuazione e catalogazione dei beni di proprietà della Regione, premessa fondamentale per puntare alla redditività del patrimonio dell’Ente che ha potenzialità non sfruttate o, peggio, sconosciute”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI