Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 29 Novembre 2020

Leo club, i ringraziamenti del commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera Pugliese Ciaccio

“Pur non essendo stata presente alla pregevole iniziativa che ha interessato l’Unità Operativa Onco-Ematologia pediatrica, per via di impegni inderogabili che mi hanno portata fuori regione, voglio porgere i più sentiti ringraziamenti, a nome mio e di tutta l’Azienda che mi onoro di rappresentare, all’associazione Leo Club Catanzaro Host e al suo presidente, Giorgia Fulginiti”. Sono queste le prime impressioni dell’avv. Elga Rizzo, Commissario straordinario dell'Azienda Ospedaliera “Pugliese-Ciaccio”, alla luce di un’iniziativa che: “ha evidenziato, ancora una volta, il grande spirito solidaristico e di servizio verso il mondo del sociale da parte di grandi e piccoli Leoni, come nel caso di Lions club e Leo Club”. “Il mio pensiero – prosegue l’avv. Elga Rizzo – è rivolto a coloro che, fermamente, hanno voluto offrire ai piccoli degenti della Struttura, e indirettamente, ai loro cari, la possibilità di alleviare la pena della loro permanenza ospedaliera con la predisposizione di una sala polivalente ove poter svolgere attività ludiche e didattiche.

Ricordiamo come l’iniziativa, alla presenza di rappresentanti delle Istituzioni, dell’azienda sanitaria nonché di autorità leostiche e lionistiche, si sia tenuta nel pomeriggio di mercoledì. Iniziativa, denominata "OspedaLEO: un ospedale a misura di bimbo", che, voluta dal Leo Club Catanzaro Host, ha riguardato da vicino il reparto di Oncologia ed Ematologia Pediatrica del presidio ospedaliero "De Lellis" di Catanzaro. Nello specifico, ha previsto l'allestimento di una sala polivalente interamente arredata con giocattoli, libri e sussidi didattici, al fine di consentire ai piccoli ospiti del nosocomio, in piena età scolare, di vivere la degenza in maniera diversa, continuando il loro percorso di studi.

Il Commissario straordinario dell'A.O. “Pugliese-Ciaccio”, nel messaggio di saluto rivolto promotori del gesto, nonché ai rappresentanti istituzionali, ha espresso alla dottoressa Caterina Consarino, primario dell’Unità operativa di onco-ematologiasentita riconoscenza per la cura e l’impegno con cui assolve ai propri compiti e per la sensibilità e l’amore che dimostra nei confronti dei piccoli affidati alle sue cure che, mi consta personalmente, tutela da ogni possibile disagio”.

Prima del taglio del nastro, il presidente del Leo Club Catanzaro Host, Giorgia Fulginiti, spiegando il perché dell’iniziativa, ha sottolineato come “nell’occasione si è verificata una perfetta sinergia tra mondo istituzionale, dei privati e delle associazioni di volontariato”, per poi lasciare la parola agli interventi di Emilio Verrengia, vicepresidente del Consiglio Provinciale di Catanzaro, di Maria Grazia Caporale, vice-sindaco della città di Catanzaro, di Maria Antonietta Greco, direttore presidio ospedaliero “De Lellis”, di Caterina Consarino, primario dell’Unità operativa di onco-ematologia, di Virgilio Conte, presidente Lions Club Catanzaro Host, e di Don Mimmo Battaglia, presidente del “Centro Calabrese di Solidarietà”.

In particolare, la dottoressa Greco ha ricordato come il centro di Onco-ematologia “rappresenti un’eccellenza locale, dove pazienti e operatori sanitari combattono l’uno affianco all’altra per sconfiggere la malattia”, mentre la dottoressa Consarino ha parlato di “amorosa iniziativa a carattere sociale nei confronti dei piccoli pazienti, per i quali, vista l’età, l’accoglienza è fondamentale, proprio come poter contare su una sala luditica”.

L’avvocato Maria Grazia Caporale, dal canto suo, citando la figura del compianto dottore Alberti, ha dichiarato come “prosegue la brillante storia di un reparto d’eccellenza che ha dato tanto alla sanità catanzarese, della quale, con troppa frequenza, purtroppo, si parla solo in termini negativi”. L’avvocato Conte (presidente Lions Club Catanzaro Host), dal canto suo, ha rimarcato il senso di “un’iniziativa non nuova per il club e la particolare attenzione verso l’azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio”, mentre in chiusura s’è registrato l’intervento di Don Mimmo che, con parole dolci ma nello stesso tempo pregne di forza e vigore, ha rammentato il valore della vita e la gioia di vivere e di voler vivere che promana dagli occhi dei bimbi.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI