Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 07 Luglio 2020

Accordo tra Regione e Università Mediterranea in materia di ambiente, energia e sistemi produttivi

L’Assessore regionale alle Attività produttive Antonio Caridi – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale - ha sottoscritto stamani, nella sede dell’Università Mediterranea di Reggio, una convenzione quadro tra l’Assessorato alle Attività Produttive della Regione e il Dipartimento di Informatica, Matematica, Elettronica e Trasporti – dell’Università reggina. L’intesa, formalizzata dall’Assessore Caridi e il direttore del DIMET, Prof. Ing. Antonio Iera, prevede un rapporto non episodico di collaborazione, nel quale le attività di studio, ricerca, trasferimento tecnologico, consulenza, monitoraggio e programmazione condotte dal DIMET possano supportare, con l’utilizzo di risorse qualificate e strumenti adeguati, le iniziative relative alle politiche regionali in materia di ambiente, energia, fonti energetiche alternativa, industria, commercio, internazionalizzazione delle imprese, sviluppo del sistema produttivo, reti di distribuzione, trasporti, e ICT. “La sottoscrizione di questa convenzione quadro – ha affermato l’Assessore Caridi - consentirà alla Regione Calabria di perseguire lo scopo enunciato non solo tramite il ricorso alle professionalità operanti all’interno del DIMET, ma anche mediante l’eventuale impiego delle strumentazioni e dei supporti tecnologici esistenti presso lo stesso Dipartimento. Il quale potrà avvantaggiarsi nel disporre del territorio regionale come un “laboratorio reale” per attività di indagine, ricerca, analisi e progettazione, consentendo dunque alle professionalità che operano al suo interno una efficace formazione sul campo”. Inoltre, Assessorato ed Università, con la sottoscrizione della Convenzione, intendono regolare tali rapporti di collaborazione rinviando la specificazione dei singoli incarichi, con la determinazione delle modalità e i tempi di realizzazione, nonché di eventuali corrispettivi, ad appositi Atti Esecutivi. L’accordo lascia sottendere a futuri più ampi scenari di sinergica cooperazione rivestenti carattere di programmazione e soluzioni di continuità. La collaborazione avviata con l’iniziativa odierna si prefigge di sviluppare attività congiunte di innovazione e ricerca trasferimento tecnologico e progettazione da parte di personale tecnico e scientifico del DIMET e della Regione, facendo ricorso alle rispettive competenze specifiche. Nelle intenzioni dei sottoscrittori, secondo Caridi “si punta a collaborare nelle varie fasi di eventuali processi di partecipazione a gare ed a proposte nazionali ed internazionali, nonché nella predisposizione di bandi, avvisi e atti di gara nelle materie di rispettiva competenza. Un rapporto – ha concluso - che permetterà di mantenere elevato il livello di aggiornamento tecnico/scientifico, favorendo contatti, collaborazioni e scambi di conoscenze nell’ottica di un rapporto costante tra le parti attraverso attività di ricerca, didattiche, formative e di riqualificazione del personale regionale”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI