Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 23 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:464 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1217 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1953 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1485 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1464 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1431 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1703 Crotone

Sottoscritte le convenzioni per le attività ammesse a microcredito

Sono state sottoscritte, oggi, alla presenza dell’assessore al Lavoro Francescantonio Stillitani, le convenzioni tra Dipartimento regionale, Fincalabra e i soggetti delle attività ammesse a finanziamento in seguito al bando sul microcredito. All’incontro, aperto ai giornalisti, ha partecipato anche il neo direttore di Fincalabra Flavio Cedolia.

“Abbiamo voluto dare valenza pubblica – ha affermato l’assessore Stillitani tramite un comunicato dell’ufficio stampa della Giunta regionale - ad un atto che riteniamo particolarmente importante e significativo, una soluzione efficace alla piaga della disoccupazione in Calabria. Su 421 istanze presentate – ha detto Stillitani - ne sono state ammesse a finanziamento 49. Oggi si firma l’atto d’obbligo. Entro la fine del mese prossimo, gli ammessi al microcredito avranno a disposizione i fondi per avviare le loro attività. Ciò dimostra come un progetto complesso su cui non molti scommettono, un progetto rivolto a figure deboli dal punto di vista dell’’accesso al credito, sta ottenendo dei risultati concreti. Con il bando sul microcredito – ha sottolineato l’assessore al Lavoro - abbiamo voluto dare fiducia a quelle persone che non possono fornire nessuna garanzia. Abbiamo voluto dare fiducia a immigrati, disoccupati, ex detenuti, giovani. Abbiamo voluto dare la possibilità chi ha voglia di fare, ma fatica a partire, di avviare una propria attività lavorativa, dando spazio all’iniziativa privata e alla creatività. Il problema del microcredito – ha aggiunto Stillitani – è proprio il rapporto con le banche. Noi siamo riusciti a coinvolgere sette istituti che daranno credito a persone prive di patrimoni e garanzie. Le banche liquideranno un acconto di 5 mila euro e poi pagheranno le fatture fino a un massimo di 25 mila euro. Comunque, non ci limitiamo a mettere a disposizione solo i fondi, ma tramite Fincalabra affianchiamo i neo imprenditori con dei toutor di riferimento per due anni”.

Tra i soggetti ammessi a finanziamento 31 sono italiani e 18 stranieri, di cui 2 comunitari e 16 extracomunitari; 22 sono donne e 33 uomini; 47 hanno fatto richiesta come ditte individuali e 2 come società di persone.

“Gli importi impegnati dal fondo di garanzia – ha evidenziato l’assessore al Lavoro – raggiungono i 20 milioni di euro e la metà è stata, di fatto, già aggiudicata. I settori merceologici riguardano il commercio, i servizi e la produzione di beni. Ciò dimostra che le idee ci sono, bisogna solo dare fiducia a chi si vuole mettersi in gioco, a chi ha voglia di fare ma non sa come muoversi. Per questo abbiamo coinvolto nel progetto anche le associazioni di volontariato che sono più a diretto contatto con le categorie considerate deboli. Questa è la strada giusta – ha affermato Stillitani – per creare sviluppo e lavoro. Questa è la linea che stiamo portando avanti di concerto con il presidente della Regione Giuseppe Scopelliti allo scopo di eliminare il precariato pubblico e creare lavoro stabile per circa mille soggetti svantaggiati”.

Al termine, prima della sottoscrizione delle convenzioni, l’assessore Stillitani si è rivolto direttamente ai neo imprenditori dicendo loro: “fateci fare bella figura”.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI