Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 24 Gennaio 2022

L’Assessore Caligiuri ha incontrato le Province e i Sindacati per programmare l’inizio del prossimo anno scolastico

L’Assessore Regionale alla Cultura Mario Caligiuri – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale -, commentando gli incontri con i rappresentanti delle cinque Province calabresi, il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Francesco Mercurio e i sindacati della Scuola che si sono tenuti presso la sede dell’Assessorato regionale alla Cultura a Catanzaro, ha affermato che  “occorre per tempo prevedere interventi per fare in modo che l’inizio del prossimo anno scolastico avvenga con la minore difficoltà possibile, aumentando la qualità dell’istruzione pubblica calabrese secondo gli intendimenti del Presidente Scopelliti”. L’Assessore Regionale Caligiuri ha convocato le due riunioni operative per verificare l'attività svolta nel primo anno di legislatura e avviare per tempo la programmazione di quello successivo. Caligiuri inoltre ha di fatto istituito un tavolo permanente con le amministrazioni provinciali per programmare in maniera concertata gli interventi. Il primo punto trattato è stato il Piano di diritto allo studio che l’Assessorato regionale alla Cultura è riuscito a implementare di 500.000 euro da ripartire fra le cinque province e finalizzare possibilmente in maniera privilegiata all’integrazione degli alunni disabili e alla riduzione della dispersione scolastica, come suggerito anche dalla Commissione Consiliare Regionale presieduta da Nazzareno Salerno. A tale proposito, l’Assessore ha proposto il rinnovo del Protocollo d’intesa tra la Regione, l’Ufficio Scolastico Regionale, l’Anci (Associazione dei Comuni Italiani), l’UPI (Unione delle Province Italiane), le Aziende sanitarie e gli altri Assessorati regionali per affrontare la disabilità senza dispersione di interventi, ma mettendo in rete le risorse. Dopo l’incontro con le Amministrazioni Provinciali e il Direttore Mercurio, Caligiuri ha poi incontrato i rappresentanti calabresi dei sindacati della scuola con i quali ha affrontato tutti i temi del settore e ha confermato la volontà di realizzare una agenda di incontri operativi per tutto l’anno scolastico. Erano presenti Gianfranco Trotta (FLC-CGIL), Francesco Scopacasa (ANP), Antonio Sansalone (CISL), Giovanni Rota (UIL), Antonino Tindiglia (FED GILDA UNAMS), Giuseppe De Biasi (SNALS). In particolare, tutte le sigle sindacali hanno apprezzato gli interventi del Governo Scopelliti nell’educazione alla legalità, sia nell’ambito del Protocollo d’intesa per l’utilizzo dei beni confiscati "Più scuola e meno mafia" firmato dal Presidente Scopelliti e dal Ministro Gelmini, sia per quanto riguarda il progetto di aumentare il tempo scuola nei comuni ad alta densità mafiosa, in modo che i giovani restino il piu' possibile a contatto con l'ambiente educativo. Caligiuri ricordando l’inaugurazione del precedente anno scolastico che il Presidente Scopelliti aveva voluto realizzare nella città di Rosarno, ha invitato tutti gli intervenuti a proporre un luogo positivo e simbolico per l’inaugurazione dell’anno scolastico che si terrà il 12 settembre 2011.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI