Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 09 Luglio 2020

Presto una riunione degli stati generali regionali sul teatro calabrese

L’Assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri commentando il primo anno di attività dell’Assessorato per il settore teatrale – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta - ha detto che “Il Presidente Scopelliti e la Giunta hanno prestato la massima attenzione al teatro calabrese, in quanto propulsore dello sviluppo culturale ed economico. Molti gli interventi realizzati e programmati. Nel mese di luglio vorremmo convocare gli stati generali del teatro per tracciare le linee di sviluppo per i prossimi anni insieme a tutti gli attori del settore.” Caligiuri ha citato, tra gli altri interventi, la programmazione per il triennio 2011-2013 del Magna Grecia Teatro Festival, con un impegno di spesa complessiva di 2 milioni e 400 milioni di euro. I tredici comuni che ospitano le manifestazioni nelle loro suggestive aree archeologiche hanno già sottoscritto il protocollo d’intesa. A breve – ha detto Caligiuri - sarà nominato il Direttore Artistico per cui si entrerà nel vivo della progettazione della rassegna. Caligiuri ha ricordato che in pochi mesi sono stati assegnati i finanziamenti destinati alle città capoluogo e ai centri con popolazione superiore a cinquantamila abitanti per il 2010 e 2011, indirizzando quasi un milione di euro a sostegno dei teatri di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia e Lamezia Terme. Nel frattempo, gli uffici dell'Assessorato hanno effettuato il censimento delle strutture teatrali regionali che sono 167. I risultati di questa indagine, effettuata grazie al prezioso apporto dei Sindaci calabresi, è disponibile sul sito internet della Regione. È stato, inoltre, approvato dalla competente Commissione Consiliare presieduta da Nazzareno Salerno il piano per il teatro 2011-2013 in base alla legge regionale del settore. Si è anche avviata la concertazione con gli operatori del settore sul Progetto Integrato di Sviluppo Regionale “Grandi Attrattori Culturali” che prevede interventi dedicati ai teatri, la cui dotazione finanziaria è di circa cinque milioni di euro, la cui assegnazione avverrà tramite un bando da emanare entro l'estate”. Caligiuri ha, inoltre, ricordato che l’Assessorato alla Cultura si sta concentrando sullo snellimento delle leggi regionali in materia e che, grazie al prezioso lavoro della Commissione sulle Attività Teatrali nominata dal Consiglio Regionale, è già stata predisposta una proposta per la semplificazione del regolamento regionale che disciplina lo sviluppo dell’attività teatrale. Tale modifica s’inserisce all’interno di una complessiva riforma sul teatro che verrà prevista nel Testo Unico della leggi per la Cultura, al quale si sta lavorando. Anche a tale riguardo, prima di essere sottoposto all’esame della Giunta, l’Assessore Caligiuri convocherà nei prossimi mesi gli stati generali del teatro al fine di approfondire gli argomenti con gli operatori del settore, in modo da predisporre anche strumenti legislativi trasparenti, partecipati e il più possibile condivisi.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI