Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 26 Novembre 2022

Le 4 Stagioni di Vivaldi …

Ott 29, 2022 Hits:1247 Crotone

La Maschera d’Argento di …

Ott 29, 2022 Hits:1282 Crotone

Marco Vincenzi virtuoso e…

Ott 21, 2022 Hits:1557 Crotone

Affidato realizza il nuov…

Ott 04, 2022 Hits:2255 Crotone

Successo per il pianista …

Set 30, 2022 Hits:2661 Crotone

Confindustria Crotone ha …

Set 23, 2022 Hits:2729 Crotone

Kiwanis insieme all'Unice…

Set 20, 2022 Hits:2501 Crotone

Santa Severina - Tre gior…

Set 15, 2022 Hits:3538 Crotone

Ha preso il via "Parole, voci e suoni di Calabria"

Pubblico delle grandi occasioni per il primo appuntamento della rassegna “Parole, voci e suoni di Calabria”, allestita dalla Biblioteca Comunale “De Nobili” di Catanzaro. La sala concerti del palazzo comunale ha ospitato la presentazione del volume, edito da Rubbettino, “Arte e politica in Calabria. Opere e immagini del Risorgimento e dell'Italia unita”, a cura di Leonardo Passarelli (Università della Calabria) e Maria Saveria Ruga (Accademia di Belle Arti di Catanzaro).

All’incontro, moderato da Alessandro Russo, vicepresidente della Fondazione Cefaly e delegato FAI Catanzaro, hanno portato in apertura il loro saluto il sindaco del capoluogo, Nicola Fiorita, l’assessore alla Cultura, Donatella Monteverdi, il direttore dell'Accademia di Belle Arti di Catanzaro, Virgilio Piccari e Concetta Maria Cefaly, presidente della Fondazione Cefaly.

Protagonista della serata, Carmine Pinto, professore ordinario di Storia contemporanea presso l’Università degli Studi di Salerno e direttore del Dipartimento di Studi Umanistici, direttore della Rassegna Storica del Risorgimento e autore del fortunato volume La guerra per il Mezzogiorno. Italiani, borbonici e briganti 1860-1870, edito da Laterza. In un’appassionata lezione che ha riportato all’attualità il discorso storico, Pinto si è soffermato sul valore di un libro che presentando il caso di studio, riflette sulle potenzialità del ruolo avuto dalle immagini nella costruzione dell’identità nazionale e lo fa rimanendo immune da una certa e improbabile controstoria del Risorgimento. Un fenomeno, quest’ultimo, le cui vicende, com’è apparso evidente dalla lezione di Pinto, sono state parte di una storia più ampia, europea e atlantica, messa in moto da passioni politiche costruite anche attraverso l’arte, la musica e il teatro: componenti che la rendono, ancora oggi, una stagione straordinaria e cruciale.

Arte e politica in Calabria. Opere e immagini del Risorgimento e dell'Italia unita” offre dunque uno spaccato delle vicende di quegli artisti attivi in Italia meridionale, tra la Calabria e Napoli, che condivisero un impegno civile in uno stretto legame tra arte e politica. Un viaggio che il lettore compie attraverso i saggi di Salvatore Bullotta, Giovanna Capitelli, Stefano Cracolici, Ilenia Falbo, Luisa Martorelli, Laura Mileto, Giuseppe Monsagrati, Leonardo Passarelli, Marta Petrusewicz, Maria Saveria Ruga, Virginia Silvano, Maria Lucia Tavella.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI