Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 25 Maggio 2019

Fondazione D'Ettoris: in …

Mag 23, 2019 Hits:166 Crotone

il nuovo romanzo di Mario…

Mag 23, 2019 Hits:180 Crotone

Alleanza Cattolica: …

Mag 23, 2019 Hits:167 Crotone

Le "Madonne nere…

Mag 21, 2019 Hits:242 Crotone

Il Cardinale Menichelli b…

Mag 14, 2019 Hits:532 Crotone

La Pallamano Crotone chiu…

Mag 14, 2019 Hits:536 Crotone

Cerrelli a Catanzaro con …

Mag 11, 2019 Hits:713 Crotone

I ragazzi della Frassati …

Mag 09, 2019 Hits:668 Crotone

L’Assessore Trematerra interviene sull’adunanza pubblica della Corte dei Conti

L’Assessore regionale all’Agricoltura Michele Trematerra – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – ampiamente condivisibili “le indicazioni esposte ieri dal Consigliere Giuseppe Ginestra, nella sua relazione svolta nell’adunanza pubblica della Sezione Regionale di Controllo per la Regione Calabria, evidenzianti l’immediata e pratica impossibilità di percorrere l’iter di dismissione già prefigurato dal legislatore regionale, in merito allo stato di attuazione degli artt. 4 e 5 della legge reg. 11\5\2007 n. 9. Trematerra condivide pienamente quanto esposto e segnatamente che “la procedura di liquidazione degli Enti A.Fo.R. e A.R.S.S.A. e di trasferimento  delle funzioni e degli atti, come prevista dagli artt. 4 e 5 della L.R. 9/07, è andata, fin dall’inizio, incontro ad una situazione di “stallo”, principalmente dovuta ad una serie di obiezioni, sollevate sia dalle OO.SS. che dalle Amministrazioni Provinciali,rese destinatarie delle funzioni. In tale situazione, l’aspetto liquidatorio è risultato oltremodo compresso dalla necessità di continuare a garantire l’esercizio delle funzioni già svolte della due Aziende, assumendo, così, l’apparenza della continuata attività. L’analisi approfondita delle problematiche di settore e degli attuali aspetti gestionali, compiutamente effettuata dall’attuale classe dirigente, ha consentito il delinearsi della  consapevolezza che le reali esigenze di sviluppo ed ammodernamento dei servizi essenziali in agricoltura e nel settore delle foreste e, più ampiamente, della montagna, rendono ineludibile l’avvio di un processo di riforma complessiva del settore, che sia caratterizzata anche da elementi d’economicità e da una forte valorizzazione del personale, in grado di dare  nuovo impulso ai succitati settori. Nell’ottica di una ripresa di efficienza ed efficacia dell’azione pubblica nei settori evidenziati, questo Assessorato, su impulso del Presidente Scopelliti,  di concerto col sottosegretariato alle Riforme e Semplificazione Amministrativa Alberto Sarra, ha predisposto un progetto di riforma complessiva che, da un lato, consentirà il completamento della gestione liquidatoria di A.Fo.R. ed A.R.S.S.A. e, dall’altro, renderà possibile la gestione aggregata, unitaria, delle funzioni afferenti l’agricoltura e le politiche della montagna, attraverso una complessiva revisione di ruoli e funzioni e l’eliminazione degli elementi di criticità e debolezza dell’attuale sistema”. Di questo progetto, in fase di approfondita discussione a livello politico, l’Assessore Trematerra ha già informato i componenti la Corte, al termine dell’adunanza pubblica.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI