Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 15 Ottobre 2021

Approvato dalla Giunta il Progetto “Nuovi Giovani Imprenditori”

La Giunta regionale ha approvato, questa sera, tra gli altri provvedimenti, su proposta dell’Assessore alle Attività produttive Antonio Caridi, il Progetto “Nuovi Giovani Imprenditori”, coerentemente con le azioni previste dal POR Calabria “Promozione dell’imprenditoria giovanile”. Si tratta – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta - di un progetto con cui la Regione intende attuare un processo integrato finalizzato ad accompagnare ed agevolare i giovani nell’avvio di nuove iniziative imprenditoriali che, oltre alla concessione di incentivi economici, prevede azioni di accompagnamento, sia propedeutiche che successive allo sviluppo del Piano d’ Impresa. L’Assessore  Caridi ha presentato, così, le misure a sostegno della nuova imprenditorialità giovanile in Calabria, contenute nel progetto predisposto dal Dipartimento, i cui obiettivi, per espressa volontà e per coerenza di visione politica, tendono a non generare mera attivazione di spesa pubblica anzi, rispetto al passato, devono puntare all’attivazione di azioni che possano creare reali condizioni di sviluppo e produttività in un’ottica di sostenibilità economica e di valorizzazione delle risorse disponibili (umane, culturali, naturali). Un’iniziativa del tutto sperimentale che intende scardinare le classiche logiche della finanza agevolata, che hanno spesso prodotto effetti discorsivi sul sistema economico regionale, sostenendo iniziative che nel lungo termine non sono state in grado di permanere sul mercato. Un progetto che risponde pienamente a quanto richiesto con forza dai giovani calabresi all’importante “meeting” di Lamezia, voluto dal Presidente Scopelliti. Il progetto, che ha come destinatari i giovani dell’ultimo anno delle scuole secondarie, gli studenti delle Facoltà tecniche ed economiche delle Università calabresi ed i soggetti, fino a 40 anni, in cerca di occupazione, punta a creare valore aggiunto attraverso la realizzazione di interventi integrati che, partendo dalla promozione della cultura di impresa, intendono motivare ed assistere i giovani nell’avvio di percorsi di imprenditorialità.  “Nuovi Giovani Imprenditori”, in coerenza anche con le linee del “Piano Strategico 2011-2013 delle Attività Produttive” si propone di intervenire sulle dinamiche macroeconomiche regionali attraverso la creazione di nuove imprese e la riduzione del tasso di disoccupazione giovanile, mediante percorsi assistiti di imprenditorialità. Le attività progettuali, per le quali si punta ad un’intesa con altri Dipartimenti come Turismo, Lavoro ed Istruzione, prevedono la formazione dei giovani sui temi della cultura d’impresa con l’organizzazione di corsi e seminari, la visita a realtà produttive regionali, nazionali ed internazionali con visite guidate ad aziende di successo, l’assistenza ai potenziali giovani imprenditori nella definizione del progetto imprenditoriale. La conclusione del percorso prevede il finanziamento, attraverso contributi fino a trecentomila euro,  di cui il 75% a fondo perduto, delle idee imprenditoriali che hanno requisiti di fattibilità tecnica ed economica, l’attivazione di sistemi di condivisione delle progettualità definite, un supporto allo start-up dell’impresa, anche tramite sistemi di tutoraggio per l’assistenza tecnica ai giovani imprenditori. Un’intensa attività di comunicazione consentirà, nella fase di avvio, di divulgare il progetto e di favorire un’ampia partecipazione dei giovani agli incontri territoriali, ai fini di una migliore attuazione dell’intervento. Soggetto attuatore sarà la stessa Regione Calabria che si avvarrà della Fondazione FIELD quale supporto per le attività di analisi, studio, programmazione, monitoraggio ed attuazione degli indirizzi programmatici. Nell’intervento, per la cui realizzazione è previsto un importo complessivo di 15 milioni e 400mila euro, saranno attivamente coinvolti altri soggetti come: Scuole medie superiori, Università, Associazioni di categoria, con le quali il progetto è stato ampiamente discusso e concertato, raggiungendo una positiva condivisione.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI