Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 27 Novembre 2020

Previsti quarantatremila turisti in Calabria durante le festività pasquali

Saranno circa quarantatremila i turisti che giungeranno in Calabria durante le festività pasquali. Il dato è stato reso sono nel corso di una conferenza stampa - informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta regionale – tenutasi a Catanzaro, a Palazzo Alemanni, dalla Vicepresidente Antonella Stasi, dal Dirigente generale del settore Turismo Raffaele Rio, dal Dirigente del settore promozione Pasquale Anastasi e dalla responsabile dell'Osservatorio turistico regionale Mariza Righetti. Il dato è frutto di un’indagine realizzata del sistema informativo turistico della Regione condotta attraverso una rilevazione diretta ad un campione rappresentativo di 400 operatori della filiera turistica del territorio regionale calabrese, ripartito tra strutture ricettive alberghiere (alberghi e residenze turistico alberghiere) e strutture ricettive extralberghiere (bed & breakfast, alloggi agro-turistici e turismo rurale, ostelli per la gioventù, altri esercizi ricettivi). La rilevazione è avvenuta sino al 14 aprile tramite la somministrazione di un questionario strutturato con domande a risposta chiusa e domande a risposta aperta, dirette a rilevare l’andamento del movimento turistico nel periodo di Pasqua 2011 nella regione. Dai risultati dell’indagine emerge che la clientela di riferimento degli operatori turistici intervistati è costituita principalmente da turisti italiani, (83%), di cui il 24,1% sono calabresi, circa il 50% provengono da altre regioni del mezzogiorno e il 25,9% da regioni del centro nord. Il 39,3% dei turisti stranieri, secondo gli operatori, proviene dalla Germania, il 17,9% dal Regno Unito, il 7,1% dall’Austria e il 35,7% da altri Paesi. Le prenotazioni dei turisti italiani per il 70,1% degli operatori sono stabili per il 16,8% sono diminuite per il 13,1% sono aumentate. Il dato che suscita particolare attenzione è relativo alle provenienze dall’estero, circa il 35,7% degli operatori intervistati dichiara di avere avuto un incremento delle prenotazioni, solo il 3,6% dichiara di avere avuto una diminuzione. Dal confronto con i dati ufficiali della settimana di Pasqua 2010 la stima fa prevedere  un aumento di circa il 5%. Tale incremento è dovuto soprattutto all’incremento elevato delle presenze degli stranieri (circa il 34%). “La giunta dedica grande attenzione al comparto turismo. Con il Presidente Scopelliti ed il Dipartimento stiamo lavorando intensamente al piano triennale del Turismo e contiamo di farlo approvare entro la fine del mese di giugno dal Consiglio regionale”. “Questi dati positivi, nonostante la congiuntura negativa, ci incoraggiano a portare avanti i nostri progetti di rilancio del marchio e del prodotto Calabria – ha sottolineato il Dirigente generale Raffaele Rio. Tra le prime azioni, abbiamo ritenuto opportuno incontrare le associazioni datoriali e pianificare una strategia vincente”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI