Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 16 Ottobre 2019

Alluvione 1996, Cerrelli:…

Ott 14, 2019 Hits:110 Crotone

Con Shakespeare partita l…

Ott 11, 2019 Hits:205 Crotone

Cerrelli difende gli abit…

Ott 04, 2019 Hits:486 Crotone

"Assaggiamo la Calab…

Ott 04, 2019 Hits:356 Crotone

Giornata Europea delle Li…

Ott 03, 2019 Hits:392 Crotone

Candelnight, a Scandale l…

Set 25, 2019 Hits:627 Crotone

Vernice, il cd dei "…

Set 23, 2019 Hits:677 Crotone

Le precisazioni del Sottosegretario Sarra sulle Comunità Montane durante il “question time” al Consiglio regionale

Il Sottosegretario alle Riforme Alberto Sarra - informa una nota dell’Ufficio Stampa della Giunta Regionale – ha reso note alcune precisazioni  in risposta all’interrogazione del Consigliere dell’Idv Domenico Talarico durante il “question time” dell’ultima seduta dell’Assemblea Regionale relativa alle problematiche delle Comunità Montane Calabresi.

“L’intento che muove la mia struttura – ha affermato Sarra – così come quello del collega Trematerra e dell’intero governo regionale è soprattutto di mettere ordine nelle competenze degli Enti Regionali che si occupano dello sviluppo e della salvaguardia del territorio montano, rivedere ruoli e funzioni, assicurare il necessario coordinamento per le attività di difesa idro-geologica del territorio montano, valorizzare al meglio le professionalità esistenti e realizzare le condizioni strutturali affinchè ciascun dipendente possa svolgere al meglio le proprie capacità e competenze”.

“E’ noto l’impegno – ha proseguito il sottosegretario - che questo governo regionale sta profondendo per assicurare il pagamento degli stipendi ai dipendenti delle Comunità Montane. Ricordo  che già  nei mesi scorsi è stato disposto il trasferimento delle risorse per un ammontare di sei milioni di euro necessarie alle Comunità per il pagamento degli stipendi  arretrati. Siamo costantemente impegnati   - ha concluso Sarra – per un effettivo rilancio del settore al fine di individuare attraverso un rimodulazione di tutto l’Ente una soluzione definitiva della problematica nell’ambito della politica della montagna” .

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI