Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 21 Maggio 2019

Progetto tra assessorato e Unpli per coniugare turismo e disabilità

L’assessore al Lavoro Francescantonio Stillitani ha presieduto un incontro con i rappresentanti regionali dell’Unpli (Unione nazionale Pro loco d’Italia) per discutere sul modo di coniugare il mondo del turismo con quello dei disabili. L’obiettivo dell’assessorato – informa una nota dell’ufficio  stampa ella Giunta regionale - è quello di dare la possibilità alle Pro loco di creare servizi di accoglienza e assistenza ai disabili che decidono di visitare i luoghi più caratteristici della regione.

“Il lavoro svolto dal mio assessorato – ha detto Stillitani – sta producendo ottimi risultati sul piano assistenziale, con particolare rilievo per le categorie dei diversamente abili. Questo programma spalanca le porte di un settore, come quello del turismo, che finora era rimasto praticamente invalicabile per i disabili”.

Il progetto, che si attuerà tramite un sostegno economico da parte della Regione alle Pro loco, avrà il merito di incrementare il turismo anche per quelle categorie che attualmente non hanno la possibilità di viaggiare e di ricevere accoglienza diretta durante l’intera vacanza.

Le Pro loco dovranno provvedere alla formazione e all’aggiornamento di operatori in grado di accogliere e guidare i disabili durante l’arco dell’intera vacanza.

Il primo passo sarà quello di individuare i luoghi di maggiore interesse storico e artistico sul territorio regionale e predisporre tutta una serie di pacchetti vacanza appositamente costruiti sulle esigenze dei disabili. Una sorta di tour particolari rivolti a gruppi di turisti diversamente abili, i quali riceveranno tutta l’assistenza e l’accoglienza necessaria dai volontari delle Pro loco.

Per i prossimi giorni è stata fissata una prima riunione tra  la Regione, le cinque categorie di disabili riconosciute a livello nazionale e la Unpli per discutere i termini del progetto e arrivare alla firma di una convenzione di partenariato.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI