Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 25 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:514 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1248 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1983 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1514 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1492 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1461 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1735 Crotone

Platania - “Preghiera per la Francia” nella Chiesa San Michele Arcangelo

Diocesi Lamezia Terme - La comunità in preghiera per la Francia - Platania 2015 005

La Comunità di San Michele Arcangelo di Platania (Cz), accogliendo l’invito della CEI rivolto a tutta la comunità cristiana in risposta ai vili attentati che hanno insanguinato Parigi, nel corso delle celebrazioni delle Sante Messe di Domenica scorsa, si è raccolta in preghiera in suffragio delle vittime e in segno di vicinanza fraterna ai feriti e alle loro famiglie, a coloro che sono accorsi in loro aiuto e per tutto il popolo francese così duramente provato. «Ho provato un acuto dolore – sottolinea don Pino Latelli - nel vedere attraverso le immagini della televisione quanto la barbara violenza si è abbattuta sulla comunità francese: orrore e dolore. E’ stato un vile attentato contro la pace e tutta l’umanità che ha profondamente offeso le religioni del mondo e ha seminato dolore e morte. Il dilagare del terrorismo , però, non deve essere motivo di paura o disperazione, ma una occasione per riflettere sulla enorme follia e stupidità della violenza che distrugge la bellezza della umanità e per sentire un intenso bisogno di preghiera a Dio invocando che si manifesti Padre, che venga il suo regno di amore , di fraternità e di pace, che visiti con la sua grazia questa povera umanità per donare consolazione e speranza». «Abbiamo elevato al Signore – sottolinea Maddalena Cimino, responsabile della pastorale del turismo religioso - la preghiera per le vittime, i familiari e tutto il popolo francese unendo la nostra voce alla voce di Papa Francesco e della chiesa italiana. Vorrei dire al Santo Padre, in quest’ora di incertezza e profonda sofferenza, che gli siamo profondamente grati per la sua vicinanza a coloro che sono nel dolore manifestata in questi giorni con la sollecita parola ma soprattutto con il linguaggio persuasivo e coinvolgente delle lacrime. Santità, - conclude la Cimino - nella sua preghiera e nelle sue parole, l’umanità, che sempre più si stringe con calore ed affetto intorno a Voi per sostenervi nella difficile ed importante opera di riforma della chiesa, trova motivo di aiuto e coraggio per riprendere a percorrere i difficili sentieri della speranza». Ogni celebrazione, che ha lasciato ai fedeli un tempo di silenzio per la riflessione e la preghiera personale, si è conclusa con una preghiera comunitaria.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI