Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 20 Ottobre 2021

Lamezia Terme - Progetto Serena, conclusa la premiazione

MacNil - Rotaract - Vincitrici concorso

 

Si è svolto venerdì 25 marzo scorso presso il Liceo e Istituto Magistrale T. Campanella di Lamezia Terme l’evento conclusivo dell’iniziativa promossa dal Rotaract di Lamezia Terme che, con il sostegno dell’azienda di telecomunicazioni MAC&NIL, lo scorso gennaio ha bandito un concorso rivolto alle studentesse del Liceo sul tema della “Violenza sulle donne”.

 

Oltre 65 ragazze hanno partecipato all’iniziativa elaborando un testo scritto (un tema, una poesia oppure un racconto) per esprimere e rappresentare la loro visione riguardo alla problematica sociale della violenza sulle donne nelle sue innumerevoli sfaccettature. La giuria di giornalisti che ha valutato i lavori ha premiato gli elaborati di Anna Mazzotta, 17 anni, che ha presentato un testo dal titolo “Violenza? No, grazie. Donne, insieme si puo’…” e di Giulia Sinopoli, 18 anni, con la poesia “Libro di vita da bruciare”. Le due studentesse hanno ricevuto come premio il dispositivo per la sicurezza personale REMOTE ANGEL SOS, offerto dall’azienda pugliese MAC&NIL. Si tratta di un dispositivo satellitare tascabile, sviluppato dall’azienda, che consente in maniera semplice di allertare parenti o persone care in caso di pericolo: basta premere i pulsanti posti ai lati del dispositivo per trasmettere, via sms, un messaggio di allarme che indica l’indirizzo preciso in cui si trova il proprietario del dispositivo. La localizzazione della persona in difficoltà avviene grazie ad un ricevitore satellitare GPS e i messaggi vengono trasmessi in tempo reale, con la tempestività che determinate situazioni di rischio richiedono.

Lo scopo dell’iniziativa era quello di sensibilizzare le giovani sui pericoli che le circondano, informarle su come comportarsi in caso di violenza e far riflettere i ragazzi su questa piaga sociale - ha commentato Danilo De Fazio, presidente del Rotaract di Lamezia Terme – Riteniamo inoltre che sia importante far conoscere strumenti che, come REMOTE ANGEL SOS, possano garantire una maggiore sicurezza per le donne, giovani e adulte”.

 

“Siamo soddisfatti del risultato ottenuto. È stata un'occasione molto importante per scendere in campo, insieme al Rotaract e alle Istituzioni, a favore di una campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. ” ha dichiarato Nicola Lavenuta, direttore generale di MAC&NIL.

Durante la giornata i ragazzi del Liceo hanno partecipato ad un dibattito,  moderato da esperti del settore, sul tema della violenza sulle donne, con l’obiettivo di trattare il fenomeno sotto diversi aspetti e riflettere sull’importanza della sensibilizzazione. Hanno partecipato all’incontro Giuditta Mattace, Responsabile Calabria Azione Pubblico Interesse Distretto Rotaract 2100, Michela Cimmino, docente del liceo T. Campanella, Anna Fazzari, presidentessa del Cles - Consultorio di Lamezia Terme, Mariarita Costanza e Nicola Lavenuta, Direttore Tecnico e Direttore generale di MAC&NIL, Enzo Failla, componente della commissione tecnica nazionale del Metodo Globale Autodifesa (MGA), Achille Iera, attore dell'Officina Teatrale di Catanzaro e Maria Antonietta D'Onofrio, autrice del libro "Il silenzio che racconta la vita e il rosmarino".

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI