Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 11 Agosto 2020

Platania - Benedetto XVI e Papa Francesco nel presepe artistico opera dei Bambini dell’Oratorio della parrocchia

Particolare del presepe dell'Oratorio  di  Platania 2013 con Benedetto XVI e Papa Francesco

 

Allestito anche quest’anno a Platania (Cz) il tradizionale presepe per evocare la nascita di Gesù, emblema di fede e speranza per un mondo nuovo fondato sui principi della fratellanza, dell’amicizia e della solidarietà.

Posizionato in un ampio spazio della Chiesa San Michele Arcangelo e illuminato da luci soffuse e rese più suggestive da un sottofondo musicale di dolci melodie natalizie, il presepe trova la sua centralità nella grotta di Betlemme, imponendosi subito alla vista del visitatore per la suggestiva riproduzione plastica di un piccolo paese, in cui si attende il più grande evento della storia del cristianesimo.

Quest’anno, su sollecitazione del parroco don Pino Latelli, si è dato da fare, per la realizzazione dell’interessante motivo tradizione, il celebre Oratorio Benedetto XVI “Un tesoro per tutti”. La realizzazione di quest’opera artistica ha richiesto quattro mesi di assiduo lavoro da parte dei bambini dell’Oratorio che, guidati dall’esperta e competente responsabile Maddalena Cimino, si sono dati appuntamento nell’aula magna dell’edificio scolastico “Maggiore Perri”, messa a disposizione dal sindaco Michele Rizzo. Ed ora è già tutto pronto perché nella greppia venga deposto nella notte santa il divino Bambino. «E’ un presepe davvero speciale, di grande valore spirituale ed artistico, realizzato dai piccoli amici di Benedetto XVI e di Papa Francesco con grande amore e passione e meritevole di essere visitato». Il presepe, costruito con materiale di fortuna riciclato, irradia un’atmosfera magica per la suggestiva bellezza dei suoi colorati scorci paesaggistici, delle casette con tante finestrine illuminate nella notte, delle acque cristalline, che scorrono rumorosamente tra il verde della natura, e dei pastori, alcuni dei quali realizzati con la tecnica del modelling, rappresentano personaggi caratteristici del piccolo centro del Reventino in attesa del Redentore. La novità di quest’anno è che in un angolo ben in vista del presepe è posto anche l’edificio dell’Oratorio Parrocchiale con alcuni bambini che hanno accanto il Papa emerito Benedetto XVI e Papa Francesco con i quali, come è noto, hanno intrecciato una profonda e filiale amicizia mediante un lungo carteggio epistolare.

Un plauso ai Bambini dell’Oratorio che si sono cimentati nella costruzione di un presepe artistico certamente degna meta non solo degli abitanti del piccolo centro del Reventino ma anche di forestieri provenienti anche dai paesi limitrofi. Il presepe potrà essere visitato ogni giorno fino alla solennità del Battesimo di Gesù .

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI