Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 22 Gennaio 2021

La Comunità San Michele Arcangelo di Platania in Udienza da Papa Francesco

La parrocchia San Michele Arcangelo di Platania (CZ) sta vivendo un momento di trepidazione per l’imminente pellegrinaggio che si accinge ad intraprendere a Roma e precisamente il 1° maggio prossimo. Non si tratta di un pellegrinaggio fortuito in quanto trae origine dalle indicazioni della Congregazione per la Dottrina della Fede che incoraggia i pellegrinaggi dei fedeli alla Sede di Pietro affinché possano vivere questo tempo di grazia, a livello della Chiesa Universale, delle Conferenze episcopali, delle Diocesi, delle Parrocchie, delle Comunità, delle Associazioni e dei Movimenti. «Nell’Anno della fede occorre – recita la nota del Dicastero - incoraggiare i pellegrinaggi dei fedeli alla Sede di Pietro, per professarvi la fede in Dio Padre, Figlio e Spirito Santo, unendosi con colui che oggi è chiamato a confermare nella fede i suoi fratelli: il Papa». Da qui la motivazione che ha indotto la parrocchia San Michele Arcangelo di Platania ad organizzare, tramite l’ufficio parrocchiale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport, di cui è responsabile Maddalena Cimino, il viaggio finalizzato alla visita della tomba dei Santi Pietro e Paolo a Roma e alla partecipazione, mercoledì 1 maggio, alla Udienza Generale di Papa Francesco che sarà ascoltato con devozione e attenzione da centinaia di fedeli calabresi che prenderanno parte al pellegrinaggio. La conferma della partecipazione alla Udienza del Santo Padre è pervenuta a Don Pino Latelli tramite lettera della Prefettura della Casa Pontificia. La Comunità del piccolo centro del lametino, che è già in contatto epistolare con Papa Francesco, si sta preparando con ansia a questo grande evento che certamente resterà impresso per sempre nel cuore. «La comunità, che ha avuto modo di ringraziare il Signore per il dono di Papa Francesco, - ha commentato Maddalena Cimino - sente il suo affetto paterno e la sua vicinanza. La nostra presenza in piazza San Pietro, con l’animo colmo di attesa per la conoscenza del Papa, ci permetterà di gridargli il desiderio di stare accanto a Lui e di seguirlo». Anche il parroco don Pino Latelli avverte l’importanza del particolare momento che i fedeli stanno per sperimentare. «Ci accingiamo a vivere - ha detto - con il cuore ricolmo di gratitudine e di gioia l’incontro con il Vicario di Cristo che tanta attenzione e tenerezza sta mostrando alla nostra Comunità. Papa Francesco, con gesti disarmanti e parole semplici, è entrato nel cuore di tutti e con entusiasmo e passione sta indicando all’umanità la via della bellezza evangelica». Al numeroso gruppo di Platania si unirà una rappresentanza di fedeli di varie parrocchie della diocesi di Lamezia Terme, e perciò il pellegrinaggio avrà un carattere interparrocchiale. I pellegrini saliranno su pullman granturismo per compiere il pellegrinaggio, che avrà la durata di due giorni (30 aprile e 1 maggio), durante i quali vivranno momenti speciali di preghiera, di comunione e di vita ecclesiale. Il programma prevede, tra l’altro, nel pomeriggio di giorno 30,   la visita di luoghi caratteristici della città eterna: da piazza Navona a Trinità dei Monti, dalla Fontana di Trevi al Quirinale. Il giorno successivo sarà il momento più atteso: i pellegrini del lametino, accompagnati dal parroco don Pino Latelli e da Maddalena Cimino, saranno presenti in piazza San Pietro per «conoscere» e «stare finalmente» con il Santo Padre.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI