Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 28 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:585 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1295 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2031 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1562 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1540 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1507 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1785 Crotone

Trasmesse al Ministero le linee guida del rapporto tra pubblico e privato

L’assessore regionale alla cultura Mario Caligiuri informa – attraverso un comunicato dell’ufficio stampa della Giunta - che il coordinatore della Conferenza dei Presidenti delle Regioni, Vasco Errani, ha trasmesso al Ministro dei beni culturali, Lorenzo Ornaghi, le linee guida del rapporto tra pubblico e privato, proposta dalla Commissione cultura della Conferenza delle Regioni.

“Il documento – ha dichiarato Caligiuri, che è anche coordinatore della Commissione cultura delle Regioni - è il frutto di un serrato confronto avvenuto per un anno nell'ambito della Commissione. Infatti, risale al 30 novembre del 2011 il primo incontro con l’associazione Civita, che ha coordinato i maggiori investitori privati del nostro Paese in cultura. Hanno partecipato ai tavoli tecnici e politici, che si sono riuniti 7 volte, Giovanna Castelli dell’associazione Civita e, tra gli altri, i rappresentanti di Trenitalia, Enel, Compagnia San Paolo, Autostrade, Listone Giordano, coordinati da Gianluca Comin, responsabile delle relazioni esterne dell'Enel. Il documento approvato – ha rimarcato l’assessore - è molto importante, poiché, per la prima volta, riconosce una realtà oggi più indispensabile che mai: il ruolo attivo del privato nella valorizzazione dei beni e delle attività culturali. Infatti, i contenuti delle linee guida indicano la necessità di una convenienza, anche morale, delle erogazioni liberali, l’equiparazione delle sponsorizzazioni alle spese pubblicitarie, le procedure di fatturazioni, la modifica del Codice dei beni culturali dichiarando l'esplicito coinvolgimento dei privati nella promozione e gestione, sostenendo un approccio di co-progettazione dei privati”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI