Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 29 Novembre 2021

Lamezia Terme - Quali competenze per il lavoro che manca

Di seguito pubblichiamo una sintesi dell’intervento di Arturo Siniscalchi, direttore area politiche settoriali di Formez PA, al convegno dal titolo “Quali competenze per il lavoro che manca: incontri con le agenzie ed i servizi per il lavoro ed il sistema formativo regionale e provinciale”.

 

Le amministrazioni locali con la collaborazione di Formez PA hanno focalizzato i punti deboli in alcune province della Calabria per affrontare la disoccupazione.

Nel Mezzogiorno e nelle aree coinvolte come ad esempio Catanzaro, Cosenza e Vibo Valentia l’attuazione del progetto “Sviluppo di osservatori sui mercati del lavoro”, affidato a Formez PA dal Ministero del Lavoro e dal Dipartimento della Funzione pubblica, ha consentito di istituire gli osservatori sul mercato locale. Attraverso una triplice azione, con la realizzazione di rapporti trimestrali sul mercato, l’attivazione di convenzioni per lo scambio di dati tra stakeholders territoriali e osservatori dei centri per l’impiego e l’attività di comunicazione e condivisione dei risultati attraverso eventi in tutte le realtà coinvolte, è stato possibile rilevare l’andamento del mercato attraverso nuove tecniche di gestione.

Sono state fondamentali le creazioni di reti tra attori locali per favorire un confronto costante anche attraverso scambi e visite di studio e la forte richiesta di strumenti scientifici di osservazione e misurazione della realtà territoriale, che possono essere di supporto alle amministrazioni le quali, in un momento di congiuntura economica negativa, devono prendere decisioni difficili e impiegare le risorse in maniera mirata.

Tutto ciò dimostra come metodi efficaci di valutazione quantitativa e qualitativa dell’offerta e della domanda di lavoro in ambito locale favoriscano un mercato dinamico, partecipato e in grado di affrontare il problema disoccupazione attraverso il perseguimento di una società più competitiva e, allo stesso tempo, più inclusiva.

Arturo Siniscalchi

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI