Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 22 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:816 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1458 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:987 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1685 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2441 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1953 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1944 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1894 Crotone

Approvato dalla Giunta il nuovo testo del Por Calabria Fesr 2007-2013

La Giunta regionale, nella seduta di venerdì, su proposta dell’Assessore al Bilancio Giacomo Mancini, oltre a varare il Documento di programmazione economica e finanziaria, strumento fondamentale nell’attività di governo dell’Esecutivo, ha approvato una serie di provvedimenti amministrativi. Di particolare rilievo – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta - la delibera con la quale la Giunta ha preso atto del nuovo testo del POR Calabria FESR 2007/2013, all’esito delle modifiche apportate per riorientare risorse sul “Piano di Azione Coesione per il miglioramento dei sevizi collettivi al Sud”. Il Piano, sottoscritto dal Governo e dalle Regioni del Mezzogiorno il quindici dicembre scorso, ha previsto una forte concentrazione delle risorse non utilizzate nei Programmi operativi regionali su linee di attività concernenti i quattro comparti individuati negli accordi tra Commissione Europea e Stato membro (istruzione, banda larga, infrastrutture e nuova occupazione) ed un innalzamento dei tassi di cofinanziamento comunitario. “Con la delibera che prende atto del nuovo testo del POR Calabria FESR 2007/2013 – ha detto l’Assessore al Bilancio Giacomo Mancini – l’Amministrazione regionale potrà proseguire ancor meglio nella utilizzazione ottimale dei fondi europei, concentrando le azioni su interventi relativi a comparti di primario interesse per la crescita economica, culturale ed occupazionale, in linea con il Piano di Azione Coesione concordato con l’Unione Europea . La rimodulazione del POR Calabria Fesr 2007/2013 è il frutto di un lavoro sinergico sviluppato dall’Autorità di Gestione e dal Dipartimento Programmazione, unitamente al Comitato di coordinamento ed al partenariato economico e sociale; lavoro che ha raccolto i consensi ed ottenuto l’approvazione anche del Comitato di sorveglianza. La delibera assunta dalla Giunta conferma infine –conclude Mancini- che l’Esecutivo guidato dal Presidente Scopelliti ha impresso un cambio di passo importante nella utilizzazione dei fondi comunitari e nel rapporto con le Istituzioni europee che questo cambio di passo hanno avuto modo di vedere, valutare ed apprezzare”.

La Regione ha deciso, poi, di partecipare al “Piano di Azione Coesione per il miglioramento dei servizi collettivi al Sud”, concentrando le risorse residue sull’Agenda digitale per 131,9 milioni di euro, sull’Istruzione per 59,9 milioni di euro, riducendo il cofinanziamento nazionale di 80 milioni di euro, da destinare, nell’ambito degli interventi ferroviari, alla elettrificazione della Dorsale Jonica – Primo lotto funzionale. La Giunta ha, inoltre, dato il via libera alla concessione in comodato temporaneo gratuito di dieci anni, al Comune di Trebisacce, dell'area del campo sportivo “A. Lutri” sita nel territorio municipale e di proprietà della Regione. Dieci, poi, le delibere di variazione di bilancio autorizzate dalla Giunta. Fra di esse, il provvedimento con il quale sono state assegnate al dipartimento “Politiche del Lavoro” maggiori entrate per oltre 2 milioni di euro, finalizzati ad iniziative volte ad aggiornare e accrescere le competenze dei lavoratori e sviluppare la competitività delle imprese. Al dipartimento “Tutela della salute e Politiche sanitarie” sono state assegnate nuove entrate da trasferimenti erariali per 744mila euro destinate alla realizzazione delle linee progettuali “Salute e sicurezza sul lavoro”, “Guadagnare salute” e “Malattie rare”. Attribuite al dipartimento “Presidenza” risorse da maggiori entrate pari a trecentomila euro destinate alla Protezione civile, come rimborso del governo nazionale per le attività di volontariato sostenute in occasione del sisma che ha colpito l'Abruzzo nel 2009”. Attraverso apposita variazione di bilancio, sono state iscritte le risorse per promuovere ed incentivare lo sviluppo termale in attuazione della legge approvata dal Consiglio Regionale sull’argomento il tre settembre scorso. Al dipartimento “Agricoltura” risorse per duecentomila euro, per l'erogazione di contributi a favore dei Consorzi di garanzia collettiva fidi (Confidi) sui fondi di rischio e sull'accesso al credito, in attuazione della recente Legge Regionale del ventisei luglio scorso. Con un altro provvedimento, è stato creato il capitolo in entrata e spesa per le risorse del mutuo con Cassa Depositi e Prestiti per gli investimenti di Ferrovie della Calabria. Eliminato, poi, il vincolo di destinazione “pulizia delle acque marine” ai cinquecentomila euro assegnati a giugno al dipartimento “Politiche dell'ambiente” per cui, ora, potranno essere utilizzati per tutte le funzioni ed i compiti in materia ambientale conferiti alla Regione e non più finanziati dallo Stato. La Giunta ha, infine, autorizzato variazioni compensative tra stanziamenti al fine di assicurare la copertura finanziaria di spese di funzionamento degli uffici regionali e di spese per i servizi di riordino del patrimonio immobiliare regionale.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI