Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 25 Novembre 2020

L'avvocato Torchia critica Talarico

Il Presidente del Consiglio Regionale Franco Talarico dalle pagine del Quotidiano della Calabria ostenta sicurezza e si mostra rassicurante anche dopo la devastante vicenda Rappoccio.
I giochi sembrano fatti, assestati su tre cognomi illustri della politica calabrese: Talarico, Trematerra, Scopelliti.
La maggioranza regionale "tiene" per forza di cose, e gli equilibri vengono tenuti fermi con la quadratura del cerchio.
Tuttavia l'On.le Talarico non deve dimenticare di essere il Presidente di tutti I Calabresi, cittadini catanzaresi compresi.
Il suo asse con Scopelliti, che e' puntellato anche dal desiderio non celato dei Trematerra di imprimere il proprio marchio su una discutibile quanto parziale riforma degli enti strumentali regionali, costituisce l'ennesimo fattore penalizzante per la città' capoluogo, della cui sofferenza ne' Talarico, ne' le rappresentanze catanzaresi di Udc e Pdl, sembrano voler accorgersi e tenere conto.
Talarico sbaglia in questo, e sbaglia due volte.
Prima di tutto perché' penalizzare Catanzaro alla lunga e' come penalizzare Lamezia: stesso territorio e area socioeconomica omogenea, al di la' dei privilegi incassati da questo o quel singolo gruppo.
La seconda perché dice cose non vere al fine di tranquillizzare e proiettare una immagine di solidità' della alleanza di centro destra: dire che il nostro mare e' migliorato non e' niente altro che una bufala, che mostra uno scarso rispetto per la intelligenza dei cittadini elettori calabresi.
Poi ci sono le cose che l'on.le Talarico non dice: quali sono e a quanto ammontano I tagli ai costi della politica?
E da quando partono?
Non vorremmo che la legislatura in corso sia stata risparmiata dai tagli, a partire dai vitalizi di consiglieri regionali e assessori, proprio perché' I tagliatori sono gli stessi che oggi ci sono e domani magari saranno in Parlamento o in altre postazioni, dalle quali continueranno a percepire vitalizio e privilegi lasciati intatti in questa legislatura.
Avv. Anselmo Torchia
Presidente VglCalabria
Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI