Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 26 Novembre 2020

Incontro con l’Assessore Gentile sul settore costruzioni

Le difficoltà congiunturali attraversate dal settore delle costruzioni al centro dell’incontro tenutosi a Lamezia Terme tra – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta -  l’Assessore Regionale ai LL. PP. ed Infrastrutture, Pino Gentile ed il Direttivo Regionale dell’ANCE rappresentato dal Presidente, Francesco Cava ed i Responsabili Provinciali dell’Associazione.

L’assessore Gentile, insieme al Dirigente Generale del Dipartimento Giovanni Laganà, ha illustrato ai presenti le attività che la  Regione sta implementando al fine di superare l’attuale fase recessiva che investe il settore.

“L’azione dell’assessorato, supportata e condivisa dal Presidente Scopelliti - ha dichiarato Gentile - è guidata dal massimo impegno nel varare, con la maggiore tempestività possibile, una serie di provvedimenti finalizzati, in varia misura, a stimolare le attività nel comparto delle costruzioni. L’avvio delle attività legate gli interventi di edilizia sociale di cui alla L. 36/08, che registra, tra l’altro, l’erogazione dei primi provvedimenti di stanziamento delle anticipazioni previste, entrerà a pieno regime – ha detto l’Assessore - entro tre mesi e l’apertura di tutti i cantieri previsti, compresi quelli dei Comuni, delle Università ed ATERP, grazie a un investimento di oltre 500 Milioni di euro (dei quali 155  erogati direttamente dalla Regione Calabria) garantirà il coinvolgimento, su quattro anni di cantierizzazione, di oltre 2000 addetti alla realizzazione dei previsti 4000 nuovi alloggi che consentiranno di soddisfare consistente parte della domanda di prima abitazione. Nel contesto dell’importante atto di indirizzo approvato dalla Giunta Regionale nella seduta del 30 luglio scorso – ha spiegato Gentile - si inserisce la previsione di ulteriori risorse per 150 Milioni di euro relative al “Piano operativo nel settore dell’edilizia sociale” che il Dipartimento sta provvedendo a predisporre su specifico mandato della Giunta stessa.  Nell’ambito di tali risorse - ha precisato l’Assessore Gentile - 30 Milioni di euro saranno destinati ad alimentare proprio la graduatorie di cui al bando relativo alla L. 36/08 consentendo ad altre imprese, cooperative e cittadini aventi di diritto di accedere ai benefici previsti dalla legge agevolando, altresì, l’attuale fase di erogazione delle anticipazioni e degli stati di avanzamento, rallentata dalle note restrizioni legate ai vincoli imposti dal Patto di Stabilità. Importanti novità – prosegue l’Assessore Regionale - riguarderanno anche le ATERP alle quali saranno assegnate consistenti risorse per regolarizzare, valorizzare ed alienare il proprio patrimonio immobiliare e consentire alle stesse di avviare nuovi investimenti nell’Housing Sociale. Il provvedimento stabilisce anche l’avvio di un programma sperimentale che, di concerto con le Università di Cosenza e di Reggio Calabria, prevede la realizzazione di progetti pilota di “Edilizia Sociale Sostenibile” che consentiranno di “tradurre” dalla teoria alla pratica, l’applicazione della Legge 41/2011 sull’ ”Abitare Sostenibile” approvata dal Consiglio Regionale su proposta dell’Assessorato ai LL. PP.. L’atto di indirizzo varato dalla Giunta, prevede altresì il cofinanziamento del Piano Nazionale di Edilizia abitativa, recentemente formalizzato tramite la sottoscrizione di un Accordo di Programma con il Ministero Infrastrutture e Trasporti, che contempla finanziamenti per oltre 21 Milioni di euro  ed investimenti, nelle varie declinazioni previste dalla norma, per oltre 400 Milioni di euro. Ulteriori risorse per circa 50 Milioni di euro, sono inoltre previste nel provvedimento relativo all’avvio di un programma complesso finalizzato alla riqualificazione ed al recupero dei centri urbani delle città con popolazione superiore a 30.000 abitanti. Quindi – evidenzia infine Gentile - un lavoro che vede l’Assessorato coinvolto su ogni livello possibile di intervento e che vedrà nell’immediata costituzione di un gruppo di lavoro interno per il coordinamento del programma, la garanzia del massimo impegno per una tempestiva e coerente attuazione, capace di assicurare al comparto importanti opportunità di ripresa garantendo, al contempo, la disponibilità di nuovi alloggi per le tante famiglie che ne registrano imminente necessità”.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI