Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 18 Aprile 2021

La Venosan Orizzonte Catania vince ancora

Foto Premiazione Kunzli-Di Mario

 

Nuovo successo della Venosan Orizzonte Catania che, nella quattordicesima giornata del campionato femminile della serie A1 di pallanuoto, vince il derby contro la WP Despar Messina con il netto risultato di 22-10 e conferma i miglioramenti già visti nel match del turno infrasettimanale di Mercoledì pomeriggio.
Ottima prestazione quindi per le ragazze di Pierluigi Formiconi, autrici di una prestazione maiuscola soprattutto in fase offensiva.
Partita già chiusa nel primo tempo, vinto 7-3 dalle padrone di casa, e secondo parziale sempre a favore delle catanesi con il risultato di 5-2. Stesso destino per le ultime frazioni vinte rispettivamente 5-1 e 5-4 dalle etnee.
Prestazione da incorniciare per Arianna Garibotti e Capitan Tania Di Mario, entrambe a segno sette volte, ma ottima anche la prova della giovanissima Claudia Marletta, autrice di tre reti di pregevole fattura. Due goal per Federica Radicchi, uno per Martina Miceli, Valeria Palmieri e Silvia Motta.
E’ stata però una giornata di grande festa prima, durante e dopo la partita alla piscina di Via Zurria, dove il Presidentissimo delle catanesi, Nello Russo, ha fatto gli onori di casa accogliendo Mr. Daniel Kunzli, Presidente della Venosan, prestigioso partner dal quale quest’anno prende il nome la società campione d’Italia in carica di pallanuoto femminile.
Prima dell’inizio del match di oggi, proprio il Presidente Kunzli ha premiato il Capitano della Venosan Orizzonte Catania, Tania Di Mario, per i risultati raggiunti da lei e dalla squadra in questi anni.
Soddisfatto a fine partita il Presidente delle catanesi: “Le ragazze hanno disputato davvero una bella partita – ha detto il Prof. Nello Russo –,  mostrando ancora una volta qual è il vero spirito della nostra squadra. Sicuramente è stata una bellissima giornata, perché coronata dalla presenza sugli spalti del Presidente della Venosan, Daniel Kunzli, che ha esultato con noi ad ogni goal e ci ha incitati a continuare su questa strada per vincere dei nuovi titoli già in questa stagione”.
Poche parole ma importanti per il Presidente della Venosan: “Sono entusiasta – ha detto Mr. Daniel Kunzli – , ho assistito ad uno spettacolo bellissimo ed emozionante. Le giocatrici dell’Orizzonte sono delle grandi campionesse e sono sicuro che potranno lottare per vincere già in questa stagione il ventesimo scudetto della storia di questa gloriosa società”.
Positivo anche il commento del coach delle catanesi: “Stiamo migliorando – spiega Pierluigi Formiconi – credo sia evidente. Sono contento per Arianna Garibotti, che sicuramente con la partita di oggi si è messa alle spalle un periodo in cui la palla entrava meno del solito, anche se sapevo benissimo che si trattava solo di  sfortuna. Abbiamo giocato bene soprattutto in attacco, anche se dico sempre che potevamo sicuramente prendere qualche goal in meno. Adesso andiamo in casa della Fiorentina per vincere e poi ci concentreremo sul match casalingo contro Imperia. Ovviamente stiamo già pensando ai quarti di Coppa Campioni contro il Manchester e faremo di tutto per arrivare in grande forma per il doppio confronto del 5 e 7 Marzo, dove ci impegneremo al massimo per conquistare la Final Four senza problemi”.


IL TABELLINO DELLA PARTITA:

Venosan Orizzonte Catania-WP Despar Messina 22-10

Venosan Orizzonte Catania: Ricciardi, Miceli 1, Garibotti 7, Radicchi 2, Di Mario 7, Palmieri 1, Motta 1, Marletta 3, Musumeci, Verde, Lombardo, Pitino. All. Formiconi.

WP Despar Messina: Maimone, Gitto 1, Cannata, Sparacio, Arangio, D'Agata 3, Tagliaferri 2, Bujka 4 (3 rig.), Rella, Marino. All. Misiti.

Arbitri: Centineo e Magnesia.

Note: parziali 7-3, 5-2, 5-1, 5-4. Uscita per limite di falli D'Agata (M) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Orizzonte 4/7, Messina 0/1. Spettatori 150 circa.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI