Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 15 Aprile 2021

La Venosan Orizzonte riparte vincendo

Foto premiazione Tania Di Mario e Rosaria Aiello

 

Riparte con una vittoria il cammino della Venosan Orizzonte Catania, che inizia il 2012 battendo il Volturno SC con il risultato finale di 19-10, nell’undicesima giornata del campionato di serie A1 di pallanuoto femminile.
Nessun intoppo quindi per le ragazze di Pierluigi Formiconi, che già nel primo quarto erano avanti 4-2. Le campionesse d’Italia hanno poi preso il largo nel secondo parziale vinto 6-1, rallentando un po’ nel terzo tempo, concluso sul 4-4. Ancora a favore delle padrone di casa l’ultimo parziale, conquistato per 4-3.
Top-scorer di giornata è stato il Capitano della Venosan Orizzonte Catania, Tania Di Mario, autrice di quattro reti. Tre goal per Federica Radicchi e Valeria Palmieri, due per Arianna Garibotti e Claudia Marletta, un goal ciascuno anche per Martina Miceli, Rosaria Aiello, Silvia Motta, Medea Verde e Sofia Lombardo.
Questo il commento del coach della Venosan Orizzonte Catania a fine partita: “Abbiamo ricominciato con un pizzico di fatica – dice Pierluigi Formiconi – , ma è normale perché le ragazze non giocavano tutte insieme praticamente da due mesi. Abbiamo sbagliato qualcosina su alcuni goal presi, ma la cosa che mi è piaciuta meno è stato vedere qualche individualismo di troppo. Sono comunque contento di aver avuto la possibilità di far giocare tutte, soprattutto le più giovani. Mi fa piacere che siano riuscite a segnare anche Sofia Lombardo e Claudia Marletta, mentre sono rimasto davvero molto sorpreso dalla bella prestazione di Federica Radicchi”.
“Sono contento che abbiamo ripreso – dice il General Manager delle catanesi, Giuseppe La Delfa – perché troppa vacanza alla lunga fa male. Il riposo di fine anno è stato sicuramente necessario però poi, quando viene a mancare l’agonismo per troppe settimane finisci per pagare le tante pause. Il prossimo, tra gare di Coppa Campioni e campionato, sarà un mese intensissimo, ma sono convinto che entreremo in condizione in tempo per il momento-clou della stagione. In questo periodo dovrà essere gestito tutto al meglio sia dal punto di vista tecnico che mentale, soprattutto perché non è facile staccare la spina per due mesi, poi riprendere intensamente per giocarsi la qualificazione alle final-four di campionato e Coppa e poi staccare di nuovo. Servirà quindi grande concentrazione, ma sono convinto che siamo sulla strada giusta”.
Prima dell’inizio della partita, il capitano della Venosan Orizzonte Catania, Tania Di Mario, e la compagna di squadra Rosaria Aiello hanno ricevuto un riconoscimento dal presidente della società rossazzurra, Prof. Nello Russo, per aver conquistato la medaglia d’oro con la nazionale italiana femminile, ai recenti Europei di pallanuoto disputati ad Eindhoven.


IL TABELLINO DELLA PARTITA:


Venosan Orizzonte Catania-Volturno SC 19-10

Venosan Orizzonte Catania: Ricciardi, Miceli 1, Garibotti 2 (1 rig.), Radicchi 3, Di Mario 4, Aiello 1, Palmieri 3, Motta 1, Marletta 2, Musumeci, Verde 1 (rig.), Lombardo 1, Pitino. All. Formiconi.

Volturno SC: Ventriglia, E. Valkai 2, Guillet 1, Starace, Giuliani 1, Pellegrino 4, De Simone, Ciampichetti 1, Di Monaco, Masciandaro 1, Ciccariello, Anastasio, Stellato. All. Napolitano.

Arbitri Centineo e Del Bosco.

Note: parziali 4-2, 6-1, 4-4, 5-3. Uscite per limite di falli Ciccariello (V) e Valkai (V) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Orizzonte 7/10, Volturno 0/2. Spettatori 100 circa.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI