Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 28 Ottobre 2021

Catania - Coppa Campioni, la Formoline perde la prima

Silvia Motta Foto Formoline Catania

Silvia Motta (Formoline)

La prima battaglia va al Vouliagmeni, che nell’andata dei quarti di finale della Coppa Campioni di pallanuoto femminile batte le campionesse d’Italia della Formoline Catania con il risultato di 13-11, conquistando un +2 per nulla insormontabile nella partita di ritorno.

La partita ha un impatto duro per le catanesi, che nel primo tempo vanno sotto 5-2, ma tornano subito in gara aggiudicandosi la seconda frazione per 4-2. Grande equilibrio nel terzo tempo, vinto dalle greche per 4-3 e con il risultato totale che era stato anche sull’8-8, mentre l’ultimo parziale si chiude sul 2-2.

Cannoniere di giornata è sempre Blanca Gil con tre reti, mentre Capitan Tania Di Mario e Johanne Begin ne fanno due a testa. Un goal ciascuno invece per Martina Miceli, Arianna Garibotti, Federica Radicchi e Silvia Motta.

Esprime soddisfazione e fiducia per il ritorno il general manager della Formoline Catania: “E’ stata veramente una bella partita – spiega Giuseppe La Delfa – e sono assolutamente convinto che due goal si possano recuperare. Se ci crediamo possiamo farcela e le ragazze sono le prime a pensarlo. Il Vouliagmeni è davvero una squadra molto forte, ma noi le abbiamo tenuto testa fino alla fine, riuscendo a capire che rispetto a noi non sono quei mostri a quattro gambe e quattro braccia che qualcuno vuol far credere. Peccato solo per i troppi goal subiti, perché è stata una partita sempre in bilico fino alla fine che poteva vederci chiudere anche con il minimo scarto di un goal. Credo comunque che abbiamo dimostrato di essere in grado di potercela giocare, anche perché dopo un inizio un po’ risicato abbiamo recuperato subito fino ad arrivare sull’8-8 con pieno merito. Adesso conto molto sul nostro pubblico, che nel match di ritorno può fare la differenza come ha sempre fatto in tutte le partite importanti”.

Un po’ arrabbiato, ma altrettanto fiducioso il coach delle catanesi: “Sono arrabbiato per il risultato finale – dice Pierluigi Formiconi – , perché riuscire a fare undici goal qui non è da tutti. Dovevamo assolutamente subirne di meno, questa è la verità. Se avessimo preso quattro-cinque goal in meno non sarebbe stato uno scandalo e avremmo potuto addirittura vincere. Purtroppo abbiamo commesso qualche errore di troppo dietro, ma tutte le ragazze hanno dato l’anima, giocando tutta la partita con grande caparbietà. Sono comunque molto fiducioso per il ritorno, due goal in questo sport si possono recuperare e noi ce la possiamo fare”.

Il match di ritorno si giocherà a Catania, nella piscina casalinga di Nesima, Sabato 19 Marzo 2011.

 

IL TABELLINO DELLA PARTITA:

Vouliagmeni-Formoline Catania: 13-11

Vouliagmeni: Delsoto, Tsokala 1, Melidoni, Konukh 1, Liosi 1, Moratidou, Asimaki 2, Roumbesi 3, Gerolimou 4, Pantelidi, Kouteli 1, Lara, Kouvudou. All. Khill.

Formoline Catania: Ricciardi, Miceli 1, Garibotti 1, Radicchi 1, Di Mario 2, Aiello, Palmieri, Motta 1, Gil 3, Musumeci, Begin 2. All. Formiconi.

 

Arbitri: Brguljan Marijo (MNE), Tulga Ahmet Erhan (TUR).


Note: parziali 5-2, 2-4, 4-3, 2-2. Motta uscita per limite di falli. Spettatori 800 circa.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI