Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 08 Luglio 2020

La Strano Light Catania vince le prime due partite di Coppa Italia

Torna al successo la Strano Light Nuoto Catania. La Coppa Italia ricarica i ragazzi di Dato che nel girone D della prima giornata di Coppa Italia vincono la prima sfida contro la Familia Muri Antichi per 7-13:
1-4, 2-3, 2-3, 2- 3 i parziali. Partita combattuta dove emergono però i maggiori valori tecnici degli uomini di Giuseppe Dato che bissano poi il successo anche nella seconda sfida contro Telimar  imponendosi per 19-13 e chiudono a 6punti.

“Nel complesso abbiamo fatto bene, - ha specificato Giuseppe Dato allenatore Nuoto Catania - ma abbiamo preso troppi gol. Non è stato un bel segnale prendere troppi gol: aver realizzato molto indica però che siamo una squadra viva, dopo essere stati fermi per un po’ durante le vacanze. Questa tappa ci serve da avvicinamento al campionato, alla sfida di Nervi fondamentale per il nostro campionato. Bene in attacco, male in difesa. Siamo stati abbastanza prestanti da un punto di vista atletico. In questa fase è la nostra forza. Lavoreremo molto sulla fase tattica”.



Il primo turno si concluderà domani, domenica 15 gennaio. La Strano Light affronterà l’Ortigia. Le prime tre di ciascun gruppo accederanno al secondo turno della prima fase, in programma dal 20 al 22 gennaio.

Debutto amaro invece in serie B per la squadra satellite della Strano light Nuoto Catania, la Strano Light Waterclub Catania che è stata sconfitta dalla Tubisider Cosenza per  12-10. Buon inizio per i ragazzi di Salvo Cacia che alla fine della seconda frazione di gioco avevano un vantaggio di 4 gol: 7-3 il parziale. Un piccolo calo poi nel quarto tempo e lo svantaggio di dover giocare tutto il tempo con un uomo in meno è costata la vittoria ai giovani etnei. “Avevamo un notevole vantaggio alla fine del secondo tempo che non abbiamo saputo sfruttare a dovere. – ha dichiarato il tecnico della Strano Light Waterclub Catania, Salvo Cacia -  Diversi errori in difesa ed un parziale a nostro sfavore di 5-1 ci sono stati fatali. Abbiamo prima subito il pareggio, poi negli ultimi minuti con l’uomo in meno, subendo una brutalità a sfavore, abbiamo avuto un calo di concentrazione. Se devo guardare l’aspetto positivo penso che i ragazzi non hanno sentito l’emozione del debutto entrando in acqua carichi, abbiamo fatto molto bene in contropiede: peccato per l’ultimo tempo”. Sabato si torna in acqua in Via Zurria, sfida contro Palermo.



Domani, domenica 15, importante sfide anche per l’UNDER 15 A e B. Ad Acireale in mattinata con la Pozzillo giocherà l’Under 15 A allenata da Luigi Marano, mentre nel pomeriggio l’Under 15 B guidata dal capitano della Strano Light Nuoto Catania Aleksandar Nikolic sfiderà l’Arighen Acicastello.  



Anche nei campi dove hanno giocato gli etnei si è osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime della nave da crociera Costa Concordia incagliata in una secca di Punta Gabbiana nelle acque dell'isola del Giglio.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI