Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 21 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:400 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1174 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1910 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1444 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1420 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1390 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1663 Crotone

La Venosan Orizzonte Catanica ritorna vincendo

Federica Radicchi

 

La Venosan Orizzonte Catania torna in vasca nell’ottava giornata del campionato di pallanuoto di serie A1 femminile e riprende subito confidenza con la vittoria.

Le rossazzurre, infatti, hanno conquistato il derby contro le siracusane dell’IGM Ortigia, vincendo nettamente la partita con il risultato di 15-8 nella piscina di via Zurria (CT).

Le catanesi hanno guidato il match dall’inizio alla fine, vincendo il primo tempo per 2-1. Più netto il divario nel secondo e nel terzo parziale, vinti entrambi dalle rossazzurre rispettivamente per 6-2 e 4-2. Ritmo più blando nell’ultimo tempo, finito 4-4.

Tre reti a testa per Capitan Tania Di Mario, Arianna Garibotti e Valeria Palmieri, due per Federica Radicchi. Un goal anche per Silvia Motta, Erika Figge, Claudia Marletta e Sofia Lombardo.

In tribuna per squalifica, il coach della Venosan Orizzonte Catania commenta la partita: “E’ stata una gara senza grossi problemi – dice Pierluigi Formiconi – nella quale abbiamo dimostrato la nostra superiorità sulle avversarie. Una partita senza storia nella quale siamo riusciti a far giocare quasi tutte le nostre atlete. Risentiamo ancora delle fatiche di coppa e proprio per questo Martina Miceli ne ha approfittato per rifiatare, così come è rimasta ferma Medea Verde, che già da qualche settimana risente dei postumi di un infortunio al ginocchio che dovremo valutare con attenzione nei prossimi giorni. Spero comunque di averla a disposizione nel più breve tempo possibile, magari già contro la Pro Recco, perché in Coppa Campioni e specialmente in partite importanti come quella contro il Vouliagmeni ha dimostrato il suo valore e quanto sia importante per la nostra squadra. In ogni caso, dobbiamo archiviare subito la partita di oggi e cominciare a concentrarci da subito proprio sulla gara della prossima settimana contro la Pro Recco, che credo sia la nostra avversaria più accreditata per la corsa al titolo”.

 

 

IL TABELLINO DELLA PARTITA:

Venosan Orizzonte Catania-Igm Ortigia 15-8


Venosan Orizzonte Catania: Ricciardi, Miceli, Garibotti 3 (1 rig.), Radicchi 2, Di Mario 3, Aiello, Palmieri 3, Motta 1, Figge 1, Musumeci, Marletta 1 (rig.), Lombardo 1, Pitino. All. Formiconi.


Igm Ortigia: Giancristofaro, Vitaliti 1, Cassone, Avola 1, Iuppa, Dursi 1, Gagliano, Murè 2, Pelle, Ayale 3, Ignaccolo. All. Tranchina.


Arbitri: Del Bosco e Lo Dico.


Note: parziali 2-1, 6-2, 4-2, 3-3. Uscita per limite di falli Iuppa (O) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Orizzonte 4/6, Ortigia 1/1. Spettatori 100 circa.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI