Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 29 Novembre 2020

Coppa campioni, la Venosan Orizzonte Catania vince ancora

Palmieri-Figge-Radicchi-Garibotti


ASC SHTURM – VENOSAN ORIZZONTE CATANIA: 9-13

Dopo la facile vittoria nel match d’esordio di ieri sera del girone A di Coppa Campioni, arriva ancora un netto successo per la Venosan Orizzonte Catania.

La squadra di Pierluigi Formiconi ha infatti superato un avversario ben più ostico delle francesi del Nice, battendo le russe dello Shturm con il risultato di 13-9.

La partita è sempre stata in mano alle campionesse d’Italia, che hanno conquistato il primo tempo per 4-2. Identico risultato anche nel secondo parziale, mentre la terza frazione è andata alle russe per 3-2. L’ultimo tempo infine è andato ancora alle catanesi, che hanno conquistato il parziale per 3-2, permettendosi di fallire due tiri di rigore con Palmieri e Garibotti.

Valeria Palmieri, Erika Figge e Capitan Tania Di Mario sono le tre cannonieri di giornata con tre reti a testa, mentre Martina Miceli, Arianna Garibotti, Federica Radicchi e Silvia Motta fanno un goal ciascuno.

“Sono davvero molto contento per la partita che hanno giocato oggi le nostre ragazze – dice il General Manager della Venosan Orizzonte Catania, Giuseppe La Delfa – , e sono ancor più contento perché a fine partita si è avvicinato a me il capitano del Vouliagmeni, sottolineandomi di aver capito per quale motivo non abbiamo fatto troppa fatica a separarci da Blanca Gil. Il chiaro riferimento va a Valeria Palmieri, che è stata davvero devastante e ha guadagnato una serie di espulsioni interminabili giocando come una veterana. Ha giocato per la squadra, dimostrando tutta la propria forza, ed ha atteso il momento giusto per prendersi la gioia e la gloria personale solo a risultato acquisito. Sono quindi felice di spendere qualche parola in più proprio per lei, perché ha eseguito perfettamente tutto ciò che le aveva chiesto il nostro allenatore, rivelandosi una vera e propria spina nel fianco delle avversarie. Adesso riposeremo per qualche ora e domani sera torneremo in vasca per affrontare le padrone di casa in un match che sulla carta non dovrebbe impensierirci più di tanto, prima di tuffarci nelle due giornate finali, che culmineranno con la supersfida contro il Vouliagmeni”.

Soddisfatto anche il coach delle rossazzurre: “Quello di stamattina – dice Pierluigi Formiconi – . era uno dei due match più difficili del girone e lo abbiamo superato egregiamente. Il risultato poteva essere anche più rotondo, ma alla fine le ragazze hanno mollato un po’ e ci siamo concessi pure il lusso di fallire due rigori, quando però ormai la vittoria non era più in discussione. Adesso speriamo di poter concedere un po’ di spazio a chi finora ha giocato di meno, poi penseremo al big-match di Domenica”.

Nella prima partita della seconda giornata il Vouliagmeni ha battuto agilmente il City of Liverpool. Domani, Venerdì 18 Novembre alle ore 21:00, la Venosan Orizzonte Catania affronterà le padrone di casa del VKD TAS 2000 nella terza giornata del Girone A.

 

IL TABELLINO DELLA PARTITA:

 

ASC Shturm: Ustyukhyna, Ryzhova 3, Gaufler, Pustynnikova, Panteleeva, Mason 1, Sergeeva, Basileva 1, Degpereva, Alexandrova 2, Ivanova 2, Pletneva, Mazepova. All. Kolotov.

 

Venosan Orizzonte Catania: Ricciardi, Miceli 1, Garibotti 1, Radicchi 1, Di Mario 3, Aiello, Palmieri 3, Motta 1, Figge 3, Marletta, Verde, Lombardo, Pitino. All. Formiconi.

 

Arbitri: Ursula Wengenroth Martinelli (Svizzera), Attila Madarasi (Ungheria).


Note: parziali 2-4, 2-4, 3-2, 2-3. Uscite per limite di falli: Gaufler nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Venosan Orizzonte Catania 5/10 + 2 rigori sbagliati da Garibotti e Palmieri nel quarto tempo, Olympic Nice 5/8.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI